Scuole, aziende e forze dell'ordine insieme per aiutare i ragazzi a scegliere il loro futuro

3' di lettura 14/01/2021 - Nutrita partecipazione di studenti all’evento online “Orientarsi al futuro”, organizzato lunedì 11 gennaio dall’assessorato ai servizi educativi e formativi del Comune di Civitanova per gli alunni in uscita dagli istituti comprensivi della Città, con l’obiettivo di supportarli nella scelta del proprio percorso di istruzione e del proprio futuro.

Ed è stato proprio lo sguardo al futuro e agli sbocchi professionali l’argomento principale di dibattito, con ampi riferimenti anche al difficile momento di incertezza che la società e i ragazzi in primis stanno vivendo, a seguito dell’emergenza sanitaria a causa del covid-19.

Oltre 280 i partecipanti, per quasi quattro ore di contenuti sui percorsi di studio da parte degli istituti superiori di Civitanova Marche, ai quali si sono aggiunti anche alcuni istituti con sede nei paesi limitrofi con materie non presenti sul territorio civitanovese. Dopo l’introduzione del capitano Massimo Amicucci, comandante della compagnia dei carabinieri di Civitanova Marche che ha descritto ai ragazzi le svariate possibilità di studio nell’ambito delle forze dell’ordine, si sono susseguiti gli interventi dei referenti dell’istituto tecnico tecnologico trasporti e logistica Leonardo, l’istituto Bonifazi, l’Ipsia Corridoni, l’istituto Da Vinci, l’Itcgt Corridoni presenti a Civitanova, ai quali hanno fatto seguito il liceo artistico Cantalamessa di Macerata, l’Iis E.Mattei di Recanati e l’Iis Garibaldi di Macerata. Il messaggio predominante trasmesso è stata la necessità e l’esortazione a compiere una «scelta con passione».

La seconda parte della mattinata ha visto protagoniste alcune aziende del territorio quali Ica spa, Tod’s group e Amicucci Formazione. La loro presenza e le loro parole sono state di grande valore e molto stimolanti per i ragazzi e gli uditori tutti. I referenti delle aziende hanno presentato l’organizzazione aziendale per poi focalizzarsi sui profili che sono maggiormente richiesti nel proprio settore, fornendo ai ragazzi una chiara idea dei percorsi formativi da intraprendere per arrivare ad occupare posizioni lavorative in realtà aziendali importanti. «Pensando al contenuto di questa giornata, ho cercato di chiedermi quale fosse stata la scelta che hanno fatto i dipendenti della mia azienda venti anni fa – queste le parole di Marco Amicucci della “Amicucci formazione” – la sinergia tra scuola e azienda ha una grande importanza, provocando un impatto diretto sulle nuove generazioni del futuro».

L’ultima parte è stata interamente dedicata alle domande, numerose e svariate, e che hanno dimostrato il forte interesse al momento dell’orientamento scolastico; domande specifiche sui vari piani di studio, ma anche di carattere più generale, rivolte al proprio futuro o all’evoluzione della società attuale. «Ringrazio tutti gli organizzatori, relatori e numerosissimi partecipanti che hanno seguito con interesse questo momento pensato per aiutare a scegliere del loro futuro – ha dichiarato l’assessore ai servizi educativi e formativi Barbara Capponi – oggi più che mai è necessario riflettere che le professionalità debbano essere guidate dallo spessore umano, e questo è indipendente dal lavoro che si svolge. Ai nostri ragazzi, tutti diversamente capaci, l’augurio di intraprendere il giusto percorso di soddisfazioni che sappia portare valore aggiunto anche alla comunità che vivono. Aziende e relatori ci hanno mostrato che non c’è saper fare senza saper essere, e abbiamo, insieme, creato un momento di condivisione sui passi per mettere le basi per un futuro sereno sia personale che professionale».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2021 alle 14:15 sul giornale del 15 gennaio 2021 - 136 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJow