Ciarapica riceve il nuovo questore Trombadore: "Ripartire da ordine pubblico e lotta a droga e criminalità"

3' di lettura 03/12/2020 - Si è svolto questa mattina a Palazzo Sforza, il ricevimento ufficiale da parte del sindaco Fabrizio Ciarapica al neo questore di Macerata Vicenzo Trombadore, arrivato nella nostra provincia il primo dicembre al posto di Antonio Pignataro.

Vincenzo Trombadore, 55 anni, nato a Modica, ha conseguito nel 1988 la laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Catania. Proviene dalla direzione dei Reparti speciali della Polizia di Stato di Roma. «Nel dare il benvenuto al nuovo questore – ha detto il sindaco Fabrizio Ciarapica – con il quale sono certo riusciremo ad instaurare un’ottima collaborazione, ho rappresentato le peculiarità della nostra città e ho dato piena disponibilità affinchè la forte ed efficace sinergia tra amministrazione comunale e questura, sul fronte della tutela dell'ordine pubblico, della lotta alla droga e alla criminalità, possa continuare e crescere ulteriormente partendo dai positivi risultati conseguiti in questi anni. Ho colto l’occasione per sottolineare quanto sia importante la sinergia con le Forze dell’Ordine in questi momenti particolari e delicati causati dall’emergenza covid-19, nel fronteggiare situazioni di pericolo per la salute pubblica, in particolare ho accolto con vero piacere la volontà di essere presente in prima persona fra i cittadini. La sintonia di vedute e di obiettivi con il questore Trombadore, che ringrazio per il gesto di grande cortesia istituzionale di questa mattina, è elemento fortemente propositivo per il lavoro che lo attende e che ci attende nell’ottica di quella collaborazione istituzionale che nelle politiche per la sicurezza è fattore di estrema rilevanza. Civitanova è una città complessa, che soprattutto d’estate necessita un rafforzamento dei controlli. Da parte nostra forniremo massima lealtà e impegno, perché la nostra priorità è quella di garantire ai cittadini la sicurezza. In un prossimo incontro ci confronteremo sulle questioni urgenti in modo da iniziare subito e concretamente il lavoro da svolgere a beneficio della collettività».

Ringraziando per la cordiale accoglienza ricevuta, il questore ha accennato ai programmi che intende porre in atto e a futuri incontri per svolgere al meglio l’autorità provinciale di pubblica sicurezza. «Il rapporto tra istituzioni è fondamentale – ha detto Trombadore – ed è mia intenzione elaborare strategie a stretto contatto con i sindaci, sempre nel rispetto delle rispettive funzioni. Sarò molto presente sul territorio e tra la gente, perché è importante far sentire la vicinanza delle istituzioni, in particolar modo in questo drammatico momento di emergenza sanitaria che stiamo attraversando e che ha sconvolto le vite di tutti».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2020 alle 13:23 sul giornale del 04 dicembre 2020 - 216 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEsF





logoEV