Recanati: il Comune incontra gli operatori turistici, mirino puntato sulla prossima primavera

3' di lettura 26/11/2020 - Alle porte di un Natale contrassegnato dalle incertezze del covid-19, la preoccupazione del momento e nel contempo la forte determinazione per far ripartire il comparto turistico, sono state le principali riflessioni scaturite dall’incontro tenutosi tra il Comune e l’associazione degli operatori turistici di Recanati, ad oggi composta da oltre 60 tra albergatori, b&b, affittacamere, agriturismo, ristoratori della città e presieduta da Adriana Pierini.

Dall’elezione del consiglio direttivo dell’associazione nel giugno scorso è nato un progetto/laboratorio che lavora in stretta collaborazione con il Comune, Sistema Museo, Tour operator incoming Greenwich Viaggi Turismo e l’associazione Riviera del Conero per valorizzare al meglio tutto il territorio della città di Recanati e arricchire l’offerta turistica. «Lottiamo contro un nemico invisibile e subdolo – ha detto l’assessore al turismo Rita Soccio – possiamo dire di aver vinto una prima battaglia, grazie al grande lavoro fatto in questi ultimi anni e alla rete che abbiamo creato e rafforzato con le associazioni ed Enti culturali e turistici del territorio. In questi momenti di difficoltà dobbiamo essere ancora più uniti per rispondere efficacemente alla domanda di un turismo in crescita volto a ricercare esperienze sempre più uniche e di qualità. Il nostro obiettivo è quello di essere pronti per la primavera del 2021 con un'ampia offerta che spazia dalle nostre eccellenze culturali, alle bellezze paesaggistiche a quelle eno-gastronomiche, in modo tale da fare di Recanati una meta sempre più richiesta per rigenerare mente e corpo».

Dopo un estate favolosa che ha visto Recanati protagonista tra le principali città prese d’assalto dai turisti e vincere la scommessa turistica nell’estate post lockdown, grazie agli eventi e grazie alle numerose iniziative di marketing e promozione territoriale turistica del Comune di Recanati di concerto con gli operatori turistici, l’associazione ha proseguito il lavoro portando avanti nuovi accordi in rete con i principali tour operator specializzati nell’incoming nella promozione e vendita di pacchetti turistici delle Marche tematici di breve e lunga durata. Offerte da poter proporre al pubblico in particolare a mini gruppi e alle famiglie create appositamente a seconda delle esigenze di mercato.

«Ogni località è caratterizzata da tradizioni, culture, relazioni, prodotti, servizi, natura e ambiente, sempre diversi e unici – ha affermato Adriana Pierini – questo insieme di peculiarità attrae ed è necessario farle emergere per soddisfare le aspettative dell’indotto sia pratiche che emozionali. Oltre l’interesse per il luogo e le proprie bellezze, la maggior parte dei flussi turistici si orienta verso attrattive che rappresentano momenti di eccellenza che ci appartengono, che meritano di diventare costanti laboratori, percorsi culturali, sociali, sportivi, umani, che possono rappresentare occasioni uniche di promozione e valore aggiunto per il territorio. In questo momento di sofferenza dovuto alla pandemia mi sento molto vicina a tutte le persone che si trovano in difficoltà, alle strutture ed agli operatori locali, che ringrazio per l’attenzione e la preziosa collaborazione mostrate durante questo primo periodo di lavoro. Si sta operando per destagionalizzare la vacanza, per migliorare l’accoglienza, per calendarizzare eventi che ci identificano e ci caratterizzano da realizzare durante tutto l’arco dell’anno, così da essere pronti per la prossima stagione estiva e dare inizio ad una fase di rinnovamento e di nuovo slancio alla nostra città, con l’auspicio che si possa tornare a lavorare e vivere con più serenità. Questo è l’obiettivo che ci siamo prefissi»

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Recanati.
Per Whatsapp aggiungere il numero 366.9926866 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @vivererecanati o cliccare su https://t.me/vivererecanati.

È attivo anche il nostro canale Facebook: https://www.facebook.com/VivereRecanati.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2020 alle 11:15 sul giornale del 27 novembre 2020 - 210 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDwd





logoEV