Sport paralimpici: due trofei e un podio per l'Anthropos alle finali di Coppa Italia a Narni

3' di lettura 26/10/2020 - La nutrita bacheca dell’Anthropos di Civitanova Marche si è arricchita con due Coppe Italia Lanci Fispes in ambito maschile (Assoluta e Promozionale). Il buon lavoro del sodalizio marchigiano ha portato anche un secondo e un terzo posto di tutto rispetto nelle Coppe Italia Femminili Assoluta e Promozionale, con il team marchigiano che ha pagato l’assenza in tre prove su quattro della convalescente Assunta Legnante, autentica fuoriclasse e trascinatrice della sua squadra.

Si sono svolte sabato 24 e domenica 25 ottobre le Finali Nazionali di Coppa Italia Lanci atletica Fispes. Dopo le prime tre prove (Ancona, Jesolo, Roma) il quarto e ultimo atto si è tenuto a Narni, con l’organizzazione della società detentrice del titolo assoluto maschile da ben tre anni. A quest’ultima prova si giungeva con classifiche provvisorie che vedevano l’Anthropos in testa a entrambi i circuiti maschili e seconda e terza nel circuito femminile.

A questa fase finale il sodalizio del presidente Nelio Piermattei si è presentato con in pedana i lanciatori Bani Endri di Ancona, Federico Belardini di San Severino Marche, Luigi Casadei di Ancona (in collaborazione con la Stamura Ancona), Giovanni Loiacono di Montecosaro, Fausto Morlacco di Montegranaro, Jonatha Riderelli di Recanati e Alessio Talocci di Fara in Sabina (in collaborazione con la FarAtletica). Al seguito i tecnici Roberto Minnetti e William Sagripanti con l’assistente Francesco Marchetti.

Dopo due sessioni di gara osteggiate da una condizione metereologica precaria, i nostri lanciatori si sono disimpegnati in maniera importante andando a confermare le quattro posizioni in classifica nonostante un importante recupero dell’Athletic Terni nella graduatoria maschile. La stagione della paratletica consolida ancora una volta il ruolo di dell’Anthropos nei panni di capofila. Civitanova aggiunge due trofei prestigiosi e due ottimi piazzamenti sul podio.

Il presidente Nelio Piermattei: «É stata una stagione sportiva estremamente complicata a causa della pandemia che, a seguito dell’ultimo DPCM, ci riserverà ulteriori difficoltà nei prossimi giorni con la chiusura di piscine e altro. Nonostante le problematiche, e anzi proprio per non arrenderci a ciò che è accaduto, ci eravamo dati obiettivi importanti in questa parte finale di stagione che ha visto l’atletica paralimpica tornare a pieno vigore con le kermesse nazionali di Jesolo, Roma, Pescara e Narni. Abbiamo raggiunto risultati importanti che ci gratificano e ci spingono ad andare avanti. Noi continueremo a credere nello sport paralimpico e nello sport tutto confidando che anche gli altri navighino verso questa direzione e con questa convinzione».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2020 alle 11:22 sul giornale del 27 ottobre 2020 - 212 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bzJz





logoEV
logoEV
logoEV