Il liceo scientifico Da Vinci va a caccia di meteoriti: la scuola nel progetto Prisma

1' di lettura 22/10/2020 - Da mercoledì il liceo scientifico Leonardo Da Vinci è nella rete dei "cacciatori di meteore" Prisma, la prima rete per la sorveglianza sistematica di meteore e atmosfera.

Coordinata dall'Inaf-Osservatorio Astrofisico di Torino, la rete si avvale di una serie di camere di ripresa "all-sky" che monitorano il cielo notturno alla ricerca di meteore e bolidi. Una di queste fotocamere da mercoledì, grazie all'impareggiabile lavoro dei tecnici informatici del plesso, è in funzione sul tetto della palazzina. Per vedere le immagini basta andare sulla cartina interattiva che trovate nella home page del progetto Prisma.

Civitanova è una delle sole due città marchigiane che al momento fanno parte della rete: l’altra è Camerino, che opera attraverso l’Università, mentre presto dovrebbe entrare a far parte del gruppo anche Ascoli Piceno.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2020 alle 09:53 sul giornale del 23 ottobre 2020 - 248 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bzjw





logoEV