Covid Hospital, la rivincita del Pd: "Denunce e sfilate fuori dalla Fiera, oggi la riaprono"

2' di lettura 22/10/2020 - Salta sulla sedia tutto il Pd dopo l’annuncio del neo assessore regionale alla sanità Filippo Saltamartini di voler riaprire a brevissimo il Covid Hospital di Civitanova. Perché se la Lega, partito di riferimento di Saltamartini, era sempre stata a favore dell’operazione pilotata dall’allora presidente Luca Ceriscioli e realizzata in concreto dalla squadra dell’Ordine dei Cavalieri di Malta con in testa Guido Bertolaso, l’altro grande azionista dell’attuale governo regionale, Fratelli d’Italia, era invece stato fortemente critico.

Al punto da organizzare un sit-in di protesta davanti alla Fiera, come fa notare l’ex capogruppo Pd in Regione Francesco Micucci. «Quando si dice la coerenza – evidenzia Micucci – appena quattro mesi fa a sfilare fuori dalla Fiera contro il Covid Hospital. Oggi che governano propongono di riaprirlo. "Il covid Hospital è un fallimento" dicevano. Che si mettessero d'accordo: o Acquaroli parlava a vanvera, o il suo assessore prende decisioni senza ascoltare il suo presidente».

Ancora più articolato il pensiero di Angelo Sciapichetti: l’ex assessore si era speso più volte al fianco di Ceriscioli in quei giorni frenetici della scorsa primavera. «Con un accanimento senza precedenti, ci hanno offeso, deriso, umiliato in tutti i modi e con tutti i mezzi e alla fine ci hanno pure denunciato – ricorda Sciapichetti – confesso però che quello che mi ha fatto più male è stato il cosiddetto "fuoco amico". Con il riacutizzarsi dell'emergenza, la giunta regionale, giustamente, non poteva far altro che l'unica cosa possibile per il bene dei malati di altre patologie e di tutti i cittadini marchigiani: aprire il Covid Hospital di Civitanova Marche. Adesso non mi aspetto le scuse di nessuno ma almeno il silenzio di quanti hanno criticato nei mesi scorsi senza fare un minimo sforzo di approfondimento».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2020 alle 09:44 sul giornale del 23 ottobre 2020 - 282 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bzjo





logoEV