Morrovalle: rotatoria all'uscita della superstrada, il Comune riprova a cederne la gestione

2' di lettura 13/10/2020 - Ormai è una consuetudine che si sta imponendo con sempre maggiore frequenza, da parte dei Comuni. Affidare la gestione di rotatorie ed aiuole stradali varie a società private che si occupino della manutenzione in cambio della possibilità di installarvi pubblicità è un modo che l’ente può far valere da un lato per fare cassa e dall’altro per sgravarsi dall’onere di gestione degli spazi. E allora non sorprende che anche Morrovalle si adegui, seguendo l’esempio sempre più frequente dei centri vicini.

L’amministrazione comunale ha infatti rimesso a bando la gestione, di durata triennale, della rotatoria all’intersezione tra le provinciali Fermana e Bagnolo-Beltrovato, quella realizzata nel 2017 all’uscita della superstrada. Rimesso perché il Comune ci aveva già provato un anno e mezzo fa ma senza fortuna: nel bando realizzato nella primavera del 2019, era arrivata l’offerta della ditta Edilceramica, offerta che però era risultata parzialmente difforme alle prescrizioni della Provincia. Il Comune chiese le dovute integrazioni, l’azienda non le presentò e venne così esclusa dal procedimento. Lasciando la rotatoria allo stato attuale.

Il nuovo bando non cambia granché le cose. All’interno della rotonda potranno essere inserite da parte del privato opere d’arte, essenze arboree o elementi decorativi compatibili con l’ambiente e rispettosi del Codice della strada e delle linee guida imposte dalla Provincia nel merito di interventi del genere, ma qualsiasi manufatto dovrà contenere l’iscrizione “Città di Morrovalle” e il logo istituzionale dell’ente chiaramente visibile dalle quattro direzioni di marcia. D’altro canto parliamo della principale porta d’accesso alla città. L’unico dettaglio specifico per la rotatoria è che non è servita da un allaccio idrico, il che rende sicuramente più difficoltoso pensare ad alberi e fiori da piantumare al centro della rotonda.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 13-10-2020 alle 16:55 sul giornale del 14 ottobre 2020 - 694 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/byvM





logoEV