SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > SPORT
comunicato stampa

Basket in carrozzina: torna in campo la Santo Stefano-Avis, in attesa di riabbracciare il PalaPrincipi

3' di lettura
243

La Santo Stefano-Avis Porto Potenza torna in campo. A quasi sette mesi dalla chiusura del basket in carrozzina a causa del Covid-19 e dallo storico annullamento del campionato 2019-2020, la formazione marchigiana riassapora la meravigliosa sensazione di correre, palleggiare, tirare a canestro, sudare, battersi e rimettere nel mirino un obiettivo sportivo condiviso.

Che è quello di farsi trovare pronti ai nastri di partenza del prossimo campionato italiano di serie A. Il torneo partirà il 21 novembre quando i portopotentini, allenati da coach Roberto Ceriscioli, scenderanno in campo, in casa, contro Bergamo. Alla seconda di campionato subito il big match a Cantù.

Per il momento, per la compagine di coach Ceriscioli il campo di allenamento è quello della palestra Michelini/Ballarini di Porto Recanati che l’amministrazione comunale ha messo a disposizione della società neroverde in attesa che vengano completati i lavori al PalaPrincipi. La casa della Santo Stefano-Avis, infatti, si sta rifacendo il look con il completo restyling del parquet di gioco. In attesa, dunque, di calcare il nuovo fiammante palas portopotentino.

«Abbiamo ripreso l’attività – dice il presidente Mario Ferraresi – nel rispetto dei protocolli federali relativi al Covid-19 per la tutela della salute degli atleti. C’è tanta gioia e soddisfazione, in questo momento, per essere tornati in campo e in pedana (oltre che con la squadra di basket in carrozzina, anche con la squadra di lanci, ndr), ma al tempo stesso siamo consapevoli che mai quanto adesso occorre essere rigorosi e attenti e non abbassare la guardia. Ringraziamo il Comune di Porto Recanati, che ancora una volta ci è venuto incontro dimostrando collaborazione e sensibilità, per l’ospitalità presso la loro struttura in questo periodo di ristrutturazione del PalaPrincipi».

Nel roster della Santo Stefano-Avis 2020-2021 non mancano le novità rispetto alla rosa della scorsa stagione. Nuovi arrivi nella formazione di coach Ceriscioli, ancora Campione d’Italia in carica, sono Stupenengo, Chakir, De Boer, Miceli, Castellani, Veloce. In partenza, invece, lo spagnolo Jordi Ruiz, Mirella Feltrin, Luca Biondi, Driss Saaid, Henry Blyth e Tommie Lee Gray. «Vogliamo ringraziarli tutti – dice il presidente, riferendosi ai giocatori in uscita – per la loro professionalità e per tutto quello che, ciascuno in modi e con capacità differenti, hanno fatto con noi e per noi. Oltre ad atleti professionali si sono tutti dimostrati anche giovani d’oro. Auguriamo loro le migliori cose».

Il primo impegno ufficiale della Santo Stefano-Avis sarà per la Final four di coppa Italia, il 13 e 14 novembre a Grottaglie. Il primo trofeo della stagione se lo contenderanno i campioni d’Italia di coach Ceriscioli, i vice campioni della Briantea Cantù, poi Giulianova e Porto Torres. Questo il roster completo per la stagione 2020-2021: 6 Davide Schiera, 7 Enrico Ghione, 8 Dimitri Tanghe, 9 Salim Chakir, 10 Patrick De Boer, 12 Matteo Veloce, 14 Domenico Miceli, 15 Valentino Campetella, 16 Andrea Giaretti, 21 Marco Stupenengo, 23 Francesco Castellani, 24 Emanuele Bianchi, 29 Sabri Bedzeti.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.


ARGOMENTI

da Asd Santo Stefano


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2020 alle 15:20 sul giornale del 09 ottobre 2020 - 243 letture