Morrovalle: se n'è andato Mario Petroselli, docente e istituzione delle bocce

2' di lettura 17/09/2020 - Si terranno venerdì mattina alle 10, all’auditorium San Francesco, i funerali di Mario Petroselli, che si è spento nella tarda serata di mercoledì all’età di 84 anni. Lascia la moglie Maria, con la quale era sposato da quasi 60 anni, i due figli Gianni e Paolo e quattro nipoti.

Volto notissimo in città, per essere stato professore di educazione tecnica alla scuola media “Luigi Canale” di Morrovalle, dove ha svolto anche la funzione di vicepreside negli anni Ottanta, ha poi accompagnato diverse generazioni all’apprendimento dell’uso dell’automobile nelle vesti di istruttore di scuola guida. Nel sociale, ha ricoperto per tanti anni la carica di Presidente della Fondazione “Ente Canale” (ente che gestisce i terreni e i fabbricati donati da Luigi Canale alla comunità di Morrovalle), ma nel mondo delle bocce che è diventato una vera istituzione.

Dopo essere tra i soci fondatori della bocciofila Santa Lucia di Morrovalle, di cui diviene nel 1973 primo presidente, si concentra sull’attività di arbitro e direttore di gara nazionale, arrivando, nel 2006, a ricevere il riconoscimento di arbitro benemerito. Nel 1997 per lo scioglimento della Santa Lucia confluisce nella Michelangelo di Trodica, poi nel 2002 è tra i soci fondatori dell’Asd Bocciofila Morrovalle di cui diviene segretario fino a che la sua salute glielo ha permesso. Una mansione, quella di segretario, che ricopre per oltre 30 anni anche nel comitato provinciale Fib di Macerata e per oltre 10 anni del comitato regionale Marche.

«Se ne va un punto di riferimento storico per le bocce marchigiane e nazionali, la sua competenza, il suo rispetto e il suo attaccamento allo sport delle Bocce lasciano un vuoto insostituibile per il nostro mondo», afferma Luca Scocco, presidente della Bocciofila Morrovalle.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2020 alle 18:05 sul giornale del 18 settembre 2020 - 859 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere civitanova, marco pagliariccio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bwlY





logoEV