Code e caos, rivolgersi all'Agenzia delle Entrate è un'avventura

2' di lettura 29/05/2020 - Code interminabili, servizio a singhiozzo e pure la scarsa collaborazione da parte dei pochissimi dipendenti al lavoro. Una vera agonia rivolgersi allo sportello civitanovese dell’Agenzia delle Entrate, come segnalano diversi utenti che in questi giorni si sono rivolti agli uffici di via Aldo Moro.

A raccontare la sua odissea una donna che nei giorni scorsi si è dovuta rivolgere all’agenzia per alcune documentazioni. «E’ surreale che sia uno dei pochissimi enti ancora non riaperti al pubblico – dice la donna – bisogna restare in fila fuori, c’è solo un front office realizzato provvisoriamente sul portone d’ingresso. L’ufficio è aperto dalle 9 alle 12, ma vengono servite solo 25 persone ogni mattina, si deve prendere il biglietto e sperare di essere tra i fortunati. E non è raro che capiti che già verso le 11.45 inizino a perdere tempo e a mandare via gente che era in attesa magari da ore. Così si scatenano liti e discussioni, ci sono stranieri e anziani che magari hanno bisogno di aiuto per compilare alcuni fogli e spesso si viene rimandati a casa perché manca un documento. Poi si torna, si fanno ore di fila e te ne richiedono un altro che non ti avevano chiesto la volta precedente. Un caos totale».

Il problema è reale perché in pratica si deve considerare di perdere mezza giornata se ci si mette in testa di andare all’Agenzia dell’Entrate. «Non tutti se lo possono permettere – continua l’utente – stando in fila ho sentito di persone che erano al terzo o quarto giorno consecutivo lì con la speranza di essere ricevuti. Per fortuna la pratica che dovevo sbrigare poteva essere fatta anche online, ma mettendomi nei panni di anziani o stranieri con un solo ufficio funzionante è improponibile. Ho fatto presente la situazione alla centrale di Macerata, visto che Civitanova è una sede distaccata, mi hanno addirittura chiuso il telefono in faccia. Capisco che il periodo sia difficile, ma lo è per tutti: un po’ di cortesia almeno non guasterebbe»

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2020 alle 15:15 sul giornale del 30 maggio 2020 - 300 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bmKj





logoEV