Padroni di cani che lasciano sporco, in arrivo i controlli con agenti in borghese

Escrementi di cane 2' di lettura 21/02/2020 - Rafforzamento dei controlli con la Polizia locale in borghese per contrastare il fenomeno delle deiezioni dei cani abbandonate sulle aree pubbliche e della circolazione delle biciclette sui marciapiedi.

A partire da lunedì, una pattuglia in borghese si occuperà di controllare sia i cani a passeggio che la circolazione delle bici, per sanzionare eventuali infrazioni. Sono sempre più frequenti, infatti, le segnalazioni di queste cattive abitudini nelle aree pubbliche.

La decisione, annunciata oggi dall’assessore alla Sicurezza Giuseppe Cognigni, è stata presa dopo un confronto con il comandante dei Vigili Daniela Cammertoni e con l’ufficiale Cinzia Latini che hanno riferito le tante lamentele arrivate da parte dei cittadini, in particolare nelle zone del centro e del lungomare.
Nel mese di ottobre dello scorso anno, il Comune aveva stipulato una convenzione con l’Oipa Italia onlus sezione di Macerata per svolgere attività d’informazione/prevenzione oltre che garantire maggiore tutela per gli animali anche agendo sul controllo del randagismo assicurando nel contempo il rispetto e la cura del decoro urbano. Le guardie zoofile giravano in città in divisa blu, pettorina e cappello lungo le piste ciclabili, in centro, ma anche nei quartieri e nelle aree di sgambamento.

“La raccolta delle deiezioni dei nostri amici quattrozampe dovrebbe essere un gesto dettato dall’educazione e dal buon senso, ma purtroppo spesso mancano il rispetto del decoro urbano e dell’igiene – ha spiegato l’assessore Cognigni – Lo scorso anno abbiamo lanciato una campagna di sensibilizzazione su questi temi, ma ora inizieremo con le sanzioni come la legge prevede. Grazie alle ultime assunzioni di personale della Polizia locale possiamo effettuare controlli tre volte a settimana, multando anche chi gira in bici sui marciapiedi o chi usa il telefonino in auto. I vigili, muniti di un lettore di microchip, potranno controllare gli animali d’affezione. Sono tante le segnalazioni dei cittadini che lamentano anche cani lasciati liberi e senza guinzaglio, una grave infrazione che può causare seri pericoli alle persone e in particolari dei bambini. Occorre attenersi ai regolamenti per la corretta custodia e conduzione degli animali nelle aree pubbliche, ma spesso anche nelle aree di sgambamento vige l’anarchia”.

Gli agenti gireranno all’interno del parco Cecchetti, nelle aree di sgambamento, piste ciclabili, lungomare nord e sud, corso Umberto, borgo marinaro e Varco sul mare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2020 alle 15:10 sul giornale del 22 febbraio 2020 - 1259 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, comune di civitanova marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgzi