Basket: Rossella, contro Porto Sant'Elpidio un derby da non fallire

1' di lettura 19/01/2020 - Un derby indecifrabile quello che si trova davanti la Rossella Civitanova oggi pomeriggio (palla a due ore 18) al PalaRisorgimento. Arriva il fanalino di coda Porto Sant’Elpidio, fresco di cambio di allenatore e in piena crisi d’identità.

Sulla carta un impegno agevole, ma coach Domizioli ha di che non fidarsi. Primo perché i biancoazzurri hanno colto una delle loro uniche due vittorie proprio nel derby di andata, quello del suicidio civitanovese nei secondi finali al palas di via Ungheria. E secondo perché la Virtus non arriva proprio in forma fisica splendida ad uno scontro che spesso è sfuggito ai pronostici. La settimana in casa Rossella è scorsa via tra innumerevoli contrattempi fisici, al punto che gli aquilotti si sono presentati giovedì a Tolentino per uno scrimmage con la locale formazione di Serie C Silver con soli quattro giocatori disponibili (Alessandri, Pierini, Felicioni e Francesco Amoroso) più i ragazzini delle giovanili a dare una mano. Tra malanni e acciacchi veri, comunque, la squadra sarà anche oggi quella delle ultime settimane: quindi tutti disponibili ad eccezione del solito Masciarelli. Anche perché dal mercato continuano ad arrivare fumate nere: la (presunta) trattativa con Sebastian Vico non decolla per i costi proibitivi del veterano argentino, in uscita da Lucca. Arrivare a lui è il sogno, ma finché non avrà rescisso con la squadra toscana è difficile se ne possa fare qualcosa.


di Marco Pagliariccio 
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 19-01-2020 alle 11:28 sul giornale del 20 gennaio 2020 - 230 letture

In questo articolo si parla di sport, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfdl





logoEV