Cambio alla Compagnia Carabinieri, il Maggiore Enzo Marinelli trasferito a nuovo incarico

carabinieri 2' di lettura 07/09/2019 - Dopo 5 anni alla guida della Caserma di Via Carnia, il Maggiore Enzo Marinelli lascia la Compagnia dei Carabinieri di Civitanova. Il 30 settembre assumerà il Comando del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Chieti.

In questi anni si è distinto non solo per una serie di operazioni sul territorio, ma anche per la ininterrotta e incisiva attività di prevenzione svolta sul territorio. Con la promozione a Tenente Colonnello, che avverrà a breve, è giunto appunto anche un nuovo incarico per il Maggiore Marinelli che, arrivato l’8 settembre del 2014 a Civitanova da Montesilvano (PE), ha impresso subito la sua impronta nella gestione della Compagnia, diventando in breve tempo un riferimento per la comunità e per le istituzioni del territorio. Oltre alle capacità relazionali, ha saputo guidare il Comando anche in alcune brillanti operazioni investigative portate a termine sui 7 comuni di competenza, con un bacino di utenza di oltre 100mila persone.

In questi anni, segnati da gravi episodi di cronaca nera avvenuti in provincia, il Maggiore ha portato la presenza dell'Arma nei luoghi più sensibili. Importante lo sforzo per il controllo sull'Hotel House e sulla costa, specie d'estate e nei periodi di maggior afflusso di cittadini. Ma in questi 5 anni numerose sono state anche le operazioni seguite direttamente, a partire dall'arresto del truffatore dei parroci e prelati o dello scippatore seriale, fino all'arresto di alcuni soggetti che avevano messo a segno un cospicuo furto di pellami per 180 mila euro a Civitanova e che sono stati poi catturati in Alto Adige.

In quel caso l'abilità dei Carabinieri guidati dal Magg Marinelli aveva consentito di far naufragare un secondo colpo, sventando il furto e mettendo in fuga i pregiudicati. Eclatante in questi anni il rinvenimento lungo le coste di Porto Recanati di quintali di droga. Ma il Magg. Marinelli si è distinto anche per operazioni meno “mediatiche” ma necessarie per segnare la presenza dello Stato e della legalità sul territorio, come il controllo capillare ad attività commerciali, imprese e aziende. Ha aperto fascicoli su reati amministrativi, portando legalità e sicurezza in ogni settore, dalla lotta al caporalato al controllo delle attività della pubblica amministrazione.


da Comando dei Carabinieri
Compagnia di Civitanova Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-09-2019 alle 10:17 sul giornale del 09 settembre 2019 - 290 letture

In questo articolo si parla di attualità, carabinieri, civitanova marche, carabineri di civitanova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bamt





logoEV