Arrestato latitante 42enne, deve scontare una pena di anni 2 e mesi 9 per rapina a Recanati

carabinieri 1' di lettura 24/07/2019 - La lotta al crimine continua ad essere incessante sul territorio della provincia di Macerata. Ciò è dimostrato dalla recente e significativa operazione messa a segno dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Macerata.

Martedì, in tarda serata, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Macerata, dopo un'accurata attività informativa, hanno individuato e tratto in arresto a Civitanova Marche, mentre si trovava all'interno di un ristorante lungo costa, Sannino Salvatore, 42enne napoletano, colpito da Ordine di Carcerazione, emesso dalla Corte d'Appello del Tribunale di Ancona in data 2.4.2019.

L'Ordine di Carcerazione è frutto di indagini iniziate e condotta dai carabinieri di Macerata e coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata, diretta dal Procuratore Capo, dott. Giovanni Giorgio sin dal febbraio 2017 a seguito di una rapina ad un ufficio postale della provincia. L'arrestato deve scontare una pena residua di anni 2 e mesi 9 di reclusione per rapina aggravata, commessa a Recanati il 21.2.2017, unitamente ad altro soggetto, ai danni di un ufficio postale.

Dopo il suo rintraccio, i militari hanno proceduto ad effettuare perquisizione presso il domicilio, durante le operazioni veniva rinvenuto nella disponibilità del Sannino Salvatore un fucile sovrapposto calibro 12, in merito a tale illecita detenzione sono in atto gli accertamenti del caso. Attualmente l'uomo è detenuto presso la Casa di Reclusione di Fermo.






Questo è un articolo pubblicato il 24-07-2019 alle 11:31 sul giornale del 25 luglio 2019 - 335 letture

In questo articolo si parla di carabinieri, politica, redazione, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a9Zv





logoEV