Porto Recanati: minaccia di buttarsi dal balcone, salvata una ragazza

1' di lettura 28/05/2019 - Durante il pomeriggio di lunedì, tra via Kennedy e viale Martin Luther King a Porto Recanati, una ragazza si è chiusa in casa minacciando di suicidarsi.

La giovane aveva tentato il suicidio anche la settimana scorsa e lunedì si è barricata in casa dei genitori minacciando di gettarsi dal balcone.

Il padre, con la paura che la figlia provasse nuovamente dopo il tentativo fallito pochi giorni prima, ha richiesto immediato intervento di soccorsi sanitari e vigili del fuoco. Una volta giunti sul posto, il personale sanitario di Recanati, gli agenti della polizia municipale di Porto Recanati e i pompieri di Civitanova sono riusciti a convincere la ragazza ad aprire la porta dell'abitazione, dopo che per oltre un'ora ha continuato con le minacce del folle gesto.

Trovata in stato di shock, si è poi convinta a sottoporsi al trattamento sanitario obbligatorio.






Questo è un articolo pubblicato il 28-05-2019 alle 11:40 sul giornale del 29 maggio 2019 - 459 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia municipale, vigili del fuoco, porto recanati, marche, tentato suicidio, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7Zu