Recanati: Leo Nucci celebra Gigli al Teatro Persiani

1' di lettura 21/02/2019 - Una serata memorabile, di quelle che rimarranno nella storia della città. Leo Nucci, Piero Giuliacci e Anna Delfino incantano il Teatro Persiani e commuovono il pubblico omaggiando Beniamino Gigli, accompagnati dal Decimino Gigli ( composto dai maestri della Civica Scuola intitolata al grande tenore) e diretti magistralmente dal Maestro Riccardo Serenelli.

Una serata frizzante, con video, immagini di repertorio, qualità e intensità, con un Leo Nucci in forma smagliante. La sua giornata recanatese è stata intensa. Accompagnato dal Sindaco Fiordomo, dall'Assessore Soccio e dal Maestro Luigi Vincenzoni ha visitato la Tomba di Gigli, finalmente restaurata, il Museo di Villa Colloredo Mels e la mostra dedicata al manoscritto originale de l'infinito di Giacomo Leopardi.

"A distanza di qualche anno ho ritrovato una città sempre più attiva ed affascinante- ha detto il Maestro Nucci-. Ottimo il lavoro per il Mausoleo Funebre, emozionante ammirare da vicino un capolavoro come “L’infinito” di Leopardi. Sono stato davvero bene, a Recanati mi sento come a casa mia".

Per Nucci un ospite di eccezione in teatro, il campione di ciclismo Ivan Basso che lo ha salutato sul palco prima di intonare tutti insieme "Mamma". Grande appassionato delle due ruote pedalate e ciclista (si allena con costanza, uno dei segreti della sua carriera interminabile..) Nucci ha particolarmente gradito la sorpresa. Serata memorabile, dunque, che il Sindaco ha dedicato alla passione e alla tenacia di Luigi Vincenzoni, l’assessore Rita Soccio si è detta soddisfatta per questo evento di altissimo livello che ha dato lustro alla città e al nome di Gigli.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2019 alle 11:48 sul giornale del 22 febbraio 2019 - 218 letture

In questo articolo si parla di recanati, Comune di Recanati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a4wa





logoEV
logoEV