SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Priorità alle scuole, la giunta da' il via ai risanamenti delle parte ammalorate

2' di lettura
245

Scuole al setaccio, partono i lavori per la manutenzione straordinaria nei plessi Dante Alighieri, Zavatti e via Saragat ed altri sono in programmazione. La Giunta ha deliberato di utilizzare parte dell’avanzo di Amministrazione per la manutenzione delle strutture scolastiche, attivando l’Ufficio tecnico comunale per la redazione dei progetti esecutivi. L’iter proseguirà con la fase delle evidenze pubbliche per l’aggiudicazione dei lavori.

“Diamo priorità alle scuole approfittando del periodo di chiusura – ha spiegato l’assessore Ermanno Carassai illustrando i vari interventi di risanamento che saranno effettuati e che sono programmati sulla base delle segnalazioni dei dirigenti degli istituti. E’ opportuno dare una risposta celere per garantire sicurezza e igiene ai ragazzi per la ripresa delle lezioni. In qualche caso si tratta di usura fisiologica dovuta al tempo, in altri casi è colpa della corrosione per la vicinanza del mare, ma soprattutto i danni sono dovuti al maltempo, alle abbondanti piogge e alle neve che hanno caratterizzato l’inverno e la primavera”.

In particolare, nel plesso scolastico Dante Alighieri di via Regina Elena, un edificio dei primi anni del ‘900, si provvederà al rifacimento completo dell’impermeabilizzazione del solaio di copertura, alla sistemazione delle scossaline e dei bocchettoni di scarico, limitatamente al tetto nel corpo nord del plesso scolastico, in quanto le infiltrazioni di acqua piovana dal soffitto hanno provocato vistose macchie di umidità penetrata nei locali sottostanti. L’importo della spesa è di 15 mila euro (delibera n. 208)

Dopo il sopralluogo dell’Utc nel plesso scolastico “Zavatti” di viale Vittorio Veneto (ex Ceduc) si provvederà a risanare le parte ammalorate e più pericolose della struttura, mettendola in sicurezza. L’intervento di bonifica prevede la rimozione delle zone con evidenti distacchi sia di muratura che di parti di calcestruzzi rovinate, il trattamento dei ferri d’armatura e la successiva riprofilatura e ripresa di intonaci e marmi dove necessario. La spesa è di 15 mila euro (delibera 209)

Nell’edificio di via Saragat “Luigi Pirandello”, un fabbricato realizzato nei primi anni ’90 con copertura a tetto piano, è sorta la necessità di eliminare le infiltrazioni di acque meteoriche causate dalle abbondanti piogge. Dopo la segnalazione del dirigente scolastico, che ha comunicato la natura ingente dei danni che hanno determinato lo spostamento degli alunni in un’altra aula, la Giunta ha previsto un intervento per risanare l’impermeabilizzazione, dopo il sopralluogo dei tecnici. Il progetto definitivo per l’impermeabilizzazione, le nuove opere murarie e di sicurezza è pronto e la stima dei lavori è di circa 12 mila euro (delibera 210).

In cantiere anche la ritinteggiatura dei alcuni plessi scolastici di via Tacito, Guerrazzi, via Quasimodo, via Lotto e via Vecellio mediante l’intervento prioritario su alcune aule che presentano una situazione non procrastinabile. L’ufficio tecnico ha effettuato una stima dei lavori per un importo complessivo di 35.900,00 euro.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2018 alle 10:54 sul giornale del 16 giugno 2018 - 245 letture