Trovati in possesso di droghe e senza regolari documenti, espulsi tre magrebini

carabinieri 1' di lettura 27/03/2018 - Lunedì mattina i carabinieri, durante un servizio finalizzato alla repressione dell’attività di spaccio di stupefacenti e di reati contro la persona e il patrimonio, hanno individuato e fermato tre magrebini sospetti.

Gli uomini, alla vista delle forze dell'ordine, hanno tento di dileguarsi ma sono stati prontamente bloccati e identificati, risultando essere tre soggetti appena arrivati in Italia di 20, 24 e 30 anni. Gli agenti hanno poi proseguito perquisendo i tre sospettati, trovati in possesso di alcuni grammi di hashish e marijuana, divisi in dosi e 160 euro ritenuti il provento di attività di spaccio.

Visto lo stato di clandestinità, dopo averli denunciati per detenzione ai fini di spaccio, sono state avviate le pratiche per l’espulsione con l’Ufficio Immigrazione della Questura di Macerata. Avuta la disponibilità di posti presso il Centro di permanenza per i rimpatri di Torino, nella mattinata di martedì sono stati spostati per il successivo rientro in patria.


di Rachele Giordano
redazione@viveremarche.it

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2018 alle 16:18 sul giornale del 28 marzo 2018 - 245 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, rachele giordano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aS54





logoEV
logoEV
logoEV