Potenza Picena: il Comune come trampolino di lancio per Francesco Acquaroli

1' di lettura 31/01/2018 - Apprendiamo dalla stampa l'ufficializzazione della candidatura del Sindaco Francesco Acquaroli alla Camera dei Deputati che apre per il nostro Comune una stagione inedita: mai, almeno negli ultimi 30 anni, un Sindaco aveva utilizzato il Comune come trampolino di lancio per concorrere ad altre campagne elettorali.

Dopo la candidatura a Presidente della Regione Marche nel 2015 ci riprova, da quando è stato eletto Sindaco nel 2014 si è candidato in ogni successiva competizione elettorale, evidentemente essere il Primo cittadino di Potenza Picena proprio non lo soddisfa. Nonostante le promesse di impegno a tempo pieno, concretizzate fin da subito nell'aumento degli stipendi della Giunta, il Sindaco mette da parte la responsabilità affidatagli dai cittadini e si distrae per la seconda volta.

Le priorità amministrative del territorio e le esigenze della nostra comunità che fine hanno fatto?! E' giusto e opportuno che chi ha chiesto la fiducia dei cittadini abbandoni il proprio ruolo senza completare il suo mandato?! C'è da augurarsi poi che all'assenza del Sindaco nel mese di Febbraio dovuta alla campagna elettorale non segua una reggenza per il nostro Comune: nel caso Acquaroli venga eletto in Parlamento il Comune si troverebbe senza guida proprio nella più delicata fase di gestione degli ingenti finanziamenti ricevuti dal Governo e dalla Regione Marche in seguito al terremoto.

Il giudizio sull'esperienza dell'attuale Giunta si aggrava quindi e diventa ancor più preoccupante, ormai è chiaro a tutti il vero obiettivo di Francesco Acquaroli.


da Gruppo Consiliare PD
Potenza Picena





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2018 alle 11:58 sul giornale del 01 febbraio 2018 - 407 letture

In questo articolo si parla di politica, potenza picena, gruppo consiliare pd

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRdQ





logoEV