Entro settembre, nuovi assistenti sociali nei Comuni dell'Ambito 14 e nei Poliambulatori

2' di lettura 20/07/2017 - Si è riunito martedì 18 luglio, presso la Sala Giunta di Palazzo Sforza, il Comitato dei Sindaci dell’Ambito Sociale 14, per la prima volta presieduto dal sindaco Fabrizio Ciarapica. Presenti all'incontro anche il neo assessore ai Servizi sociali Barbara Capponi, il coordinatore Carlo Flamini e il dirigente comunale Giacomo Saracco.

Per la nuova Amministrazione è stata l'occasione per una primo confronto sulla programmazione sociale e socio sanitaria e d'impostazione dei futuri interventi. “E’ fondamentale avere uno strumento efficace per l’erogazione di servizi adeguati e di qualità ai cittadini - ha affermato Ciarapica. Con i colleghi sindaci cercheremo di dare nuova linfa, nuove motivazioni e rilanciare una governance del territorio più appropriata e concreta. In questi giorni - continua Ciarapica – il Comune di Civitanova Marche, attraverso l’adesione al Piano operativo nazionale e regionale, ha provveduto a pianificare l’assunzione di quattordici assistenti sociali a tempo determinato, che presteranno servizio in tutti e nove i Comuni e nei Poliambulatori, nell’ottica di integrazione con gli interventi sanitari e sul territorio per il contrasto alla povertà.

Un fatto che ci inorgoglisce e va a ribadire l’impegno che il nostro comune svolge come Ente capofila, con l'obiettivo di un miglioramento qualitativo dei servizi in quello che è un territorio di oltre 120mila abitanti”. Soddisfatta anche Barbara Capponi. “Le misure previste dalle progettualità europee - ha sottolineato l'assessore al Welfare - saranno prontamente recepite a livello comunale. Ad esempio, nell’immediato si provvederà all’apertura del Punto Unico di Accesso (PUA) anche nella sede comunale, a sostituzione del vecchio ufficio di promozione sociale.

Si tratta di una porta unitaria di accesso al sistema dei servizi socio-sanitari tale da essere un livello informativo e di orientamento indispensabile per evitare che le persone esauriscano le loro energie nel procedere, per tentativi ed errori, nella ricerca di risposte adeguate ai loro bisogni”. Nella stessa riunione il Comitato ha approvato la graduatoria dei beneficiari degli assegni di cura, che prevede interventi in favore di 200 anziani non autosufficienti per circa 500mila euro per il 2017.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2017 alle 12:13 sul giornale del 21 luglio 2017 - 216 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, comune di civitanova marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLqb





logoEV