PD Potenza Picena al sindaco Acquaroli: Legge di Bilancio 2017, risorse Inail e nuovi spazi finanziari per l'Edilizia scolastica

partito democratico 3' di lettura 21/01/2017 - Da lunedì 16 gennaio le lezioni della scuola elementare di Porto Potenza sono tornate a svolgersi tutte in orario mattutino, superando finalmente così l'emergenza delle lezioni al pomeriggio.

Per studenti, insegnanti e famiglie rimangono, invece, tutti i gravi disagi e problemi dovuti alle tre diverse ubicazioni nelle quali sono state ricavate le aule che, per dimensioni, dotazioni e caratteristiche, purtroppo sono ben lontane dagli standard minimi richiesti per lo svolgimento dell'attività didattica.

Se vogliamo che l'attuale soluzione di emergenza cessi il prima possibile e che non duri anni, è oggi urgente ed innegabile l'esigenza di realizzare quanto prima una nuova scuola, pienamente rispondente sia alle esigenze di studenti ed insegnanti, sia ai più severi criteri di sicurezza sismica. Anche la Giunta Acquaroli ha oramai compreso il proprio errore di puntare alla ristrutturazione dell'edificio in Piazza Douhet ed ha escluso quel tipo d'intervento.

Ci siamo chiesti quale possa essere oggi la via più veloce per avere il prima possibile una nuova scuola. La risposta l'abbiamo trovata nella Legge di Bilancio 2017 (legge 11/12/2016, n. 232) con cui il Governo ha previsto ulteriori ed importanti misure per l'edilizia scolastica.
Una prevede che l'Inail destini 100 milioni di euro per la realizzazione di nuove strutture scolastiche. Le Regioni interessate devono manifestare la propria disponibilità entro il 20 gennaio 2017.
L'altro permette, entro il 20 gennaio 2017 (termine prorogato al 20 febbraio per il 2017), agli enti locali di comunicare ed ottenere spazi finanziari per l'edilizia scolastica: sono «spazi» che consentono di liberare dai vincoli del pareggio di bilancio le spese di investimento finanziate con l'avanzo di amministrazione o con il ricorso al debito. La condizione è che gli enti locali dispongano di progetti esecutivi redatti e validati e relativi cronoprogrammi di spesa.

Al di fuori di quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2017 non esistono, al momento, altre misure di sostegno per la realizzazione di nuovi edifici scolastici.
Non rassegnandoci per lungo tempo ancora a lasciare così com'è oggi la situazione delle aule delle elementari di Porto Potenza, con lettera protocollata l'11 Gennaio 2017 dal Capo gruppo del Partito Democratico Fausto Cavalieri, abbiamo chiesto al Sindaco Francesco Acquaroli di attivarsi tempestivamente per poter beneficiare di queste misure.
In ordine al finanziamento Inail gli abbiamo chiesto di scrivere alla Regione in veste di Comune interessato.

Relativamente all'opportunità legata all'assegnazione degli spazi finanziari gli abbiamo chiesto di adoperarsi per ottenerli già nel 2017 e, per centrare questo obiettivo, di dotarsi entro il 20 febbraio 2017 di un progetto esecutivo. L'unica possibilità in questo senso è quella di riprendere velocemente il progetto definitivo approvato con atto di Giunta Comunale n. 288 del 30/12/2012 (cioè quello ubicato nel lotto verde tra via Piemonte e via Lombardia a sud della scuola materna) e portarlo allo stato di esecutivo entro il termine previsto del 20 febbraio 2017.
Per discutere insieme e confrontarci su queste opportunità che ci consentirebbero di avere la nuova scuola elementare nel più breve tempo possibile inviteremo cittadini ed amministratori a partecipare ad una pubblica assemblea che convocheremo nei prossimi giorni.


da Gruppo Consiliare PD
Potenza Picena





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2017 alle 18:13 sul giornale del 23 gennaio 2017 - 992 letture

In questo articolo si parla di politica, potenza picena, gruppo consiliare pd

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aFFE





logoEV