SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > SPORT
comunicato stampa

Volley: 4a di ritorno A2, Tuscania - Potenza Picena 0-3, terza vittoria consecutiva

5' di lettura
428

Per la GoldenPlast Potenza Picena è Natale anche a Santo Stefano grazie alla terza vittoria consecutiva in Serie A2 UnipolSai.

Nella quarta giornata di ritorno del Girone Bianco gli uomini di Adriano Di Pinto si regalano una passerella trionfale al PalaMalè di Viterbo superando con il massimo scarto i padroni di casa della Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, in cui milita l’ex biancazzurro Pinelli. Il primo successo per 3-0 dall’inizio del torneo, la seconda affermazione da tre punti contro il sestetto di Paolo Montagnani, che quest’anno ha inserito in agenda il Volley Potentino alla voce “bestia nera”. Partita tatticamente perfetta grazie al lavoro certosino dello staff tecnico.

A salvare i palloni importanti ci ha pensato un Casulli in gran forma, mentre il direttore d’orchestra in campo, Visentin, ha dettato i tempi alla perfezione per le bocche da fuoco potentine. Ventidue punti da best scorer del match per lo scatenato Argenta, abile nel passare sopra il muro di casa. Eccellenti anche i centrali Biglino e Codarin nel chiudere la strada ai bolidi degli stranieri in forza alla Maury’s. Altrettanto bravi Bellini e Zonca a gestire i palloni caldi nelle fasi di punto a punto prima dello show conclusivo. Sugli ospiti va detto che a un certo punto, sotto di 2 set, han dato la sensazione di mollare e di preservare le energie per la Semifinale di Del Monte Coppa Italia Serie A2. Una prestazione in grado di generare un entusiasmo nell’ambiente e di gratificare il presidente Giuseppe Massera, che aveva chiesto minimo 5 punti nelle ultime due partite dell’anno con Aversa e Tuscania. Così è stato. Le altre gare sono in corso, ma l’obiettivo Pool Play Off non è più solo un sogno. Prossimo match il 5 gennaio 2017 all’Eurosuole Forum con Siena,

Palleggiatore e capitano del Volley Potentino Marco Visentin:

“Eravamo determinati fin dai primi scambi. Non abbiamo mai calato l’intensità del gioco, ma siamo rimasti in pressione sugli avversari. Quando Tuscania è riuscita a replicare e a rifarsi sotto nel secondo set è stata decisiva la nostra reazione. Tre punti d’oro”.

LA GARA

Il Volley Potentino scende in campo con Visentin al palleggio per Argenta Opposto, Biglino (cambio Under con Bucciarelli) e Codarin al centro, Bellini e Zonca in banda, Casulli libero. I padroni di casa propongono la diagonale Pinelli-De Souza, Calonico e Sesto centrali, Shavrak e Ottaviani laterali, Marchisio libero.

1 set: Avvio combattuto, ma sono i padroni di casa a trovare l’allungo (8-5). Sull’11-8 Argenta sale in cattedra in attacco e al servizio, tanto che pochi scambi dopo arriva il sorpasso (12-13), complice un attacco out degli avversari. Si procede punto a punto fino al primo break biancazzurro con muro a tre (15-17). Due block di Tuscania riportano tutto in parità (20-20) e i laziali mettono il naso avanti sul successivo ace di Shavrak (21-20). Nel momento più duro i potentini impattano e tornano sul +2 con l’ace di Biglino e l’infrazione della Maury’s (21-23). Sul primo tempo di Codarin la GoldenPlast ha due palle break (22-24), ma il muro su Zonca vanifica la prima (23-24). Ci pensa Argenta con una stoccata chirurgica a chiudere il primo set (23-25). Maestoso Argenta con 10 sigilli.

2 set: Al rientro in campo massimo equilibrio con i biancazzurri che piazzano il break grazie ad Argenta e Zonca (9-11) per poi allungare subito dopo andando sul +4 dopo la giocata di Argenta e il muro di Biglino (10-14). Tra gli uomini di Montagnani entra Mazzon per Ottaviani. Sull’errore di Maciel De Souza la GoldenPlast ha un +5 da gestire (11-16). Gli ospiti commettono l’errore di tirare il fiato e vedono polverizzarsi il bonus incassando sei punti consecutivi (16-16). La float di Codarin e il muro di Bellini riportano capitan Visentin e compagni sul +3 (18-21). Avanti di tre punti (21-24), la squadra marchigiana spreca una prima chance e chiude i conti subito dopo con Bellini (22-25). Casulli impeccabile in ricezione, Argenta firma 7 punti col 60% in attacco.

3 set: La GoldenPlast gioca sulle ali dell’entusiasmo, mentre la terza forza della classifica appare meno determinata e subisce in tutti i fondamentali (5-11). Montagnani inserisce Buzzelli per Shavrak. L’attacco out di Maciel De Souza senza muro e il tocco beffardo di Bellini mandano Potenza Picena sul +8 (8-16) Sul 12-21 la comitiva biancazzurra gioca senza la minima pressione contro avversari ormai demotivati e forse intenzionati a preservare le riserve di energia per le Semifinali della Del Monte® Coppa Italia Serie A2. Sul 14-24 Potenza Picena sciupa il primo pallone, ma chiude i giochi sul servizio errato degli avversari (15-25).

Prossimo turno

5a giornata di ritorno Serie A2 unipolSai – Girone Bianco

Giovedì 5 gennaio 2017, ore 20.30

GoldenPlast Potenza Picena – Emma Villas Siena

BCC Castellana Grotte – Sieco Service

Sigma Aversa – Club Italia Crai Roma

Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania

Kemas Lamipel Santa Croce – Basi Grafiche Geosat Lagonegro

TUSCANIA: Buzzelli 1, Calonico 4, Marchisio L, Sesto 6, Vitangeli, Ottaviani 4, Pinelli, Mazzon 4, Bondini, De Souza Maciel 14, Shavrak 9, Pieri L ne. All. Montagnani

POTENZA PICENA: Casulli L, Codarin 9, Colarusso ne, Bucciarelli U ne, Cristofaletti ne, Zonca 6, Bellini 13, Visentin 1, Argenta 22, Biglino U 8, Marcovecchio ne, Lazzaretto ne. All Di Pinto

Arbitri: Toni di Terni e Rolla di Perugia

Note: durata set 27’, 27’, 21’. Durata totale 1h 15’. Tuscania: errori al servizio 9, ace 3, muri 7. Potenza Picena: errori al servizio 12, ace 6, muri 7.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-12-2016 alle 10:13 sul giornale del 28 dicembre 2016 - 428 letture