"Homo Faber", la cultura come "driver" di rilancio economico e sociale del territorio

1' di lettura 13/10/2016 - "Homo Faber" è l'iniziativa nata spontaneamente da un gruppo di imprenditori marchigiani che guarda al rinnovamento della visione imprenditoriale come vero volàno del progresso di un territorio.

L'incontro con Dipak Pant, docente di 'Antropologia' e 'Sistemi Economici Comparati' ed Eusebio Gualino, AD di Gessi S.p.A. e fondatore di Gessy Academy, entrambi formatori di fama internazionale, in programma venerdì 14 ottobre all'Hotel Cosmopolitan di Civitanova M. dalle ore 15.30, è stato organizzato con il contributo di Confapi Marche per lanciare la prima tappa di un percorso di conoscenza e condivisione di valori ed esperienze volto a rinnovare il rapporto tra impresa e territorio.

L'obiettivo è "generare benessere sociale" attraverso un percorso consapevole di crescita della mentalità imprenditoriale basato sulla diffusione della cultura e sull'unione delle intelligenze individuali. L'iniziativa Homo Faber promuove la creazione di un vero e proprio un movimento culturale apolitico ed apartitico basato su una nuova e necessaria cultura d'impresa nella quale riconoscersi, discutere in maniera pro-attiva condividendo esperienze per accrescere le proprie conoscenze con appuntamenti di alto spessore come quello in programma con Dipak Pant ed Eusebio Gualino.

La grande sfida è oggi non più quella di adattarsi al contesto socio-economico ma provare ad influire sullo stesso, contribuendo attivamente alla generazione di un evoluto modello di sviluppo economico e sociale sostenibile che possa diffondersi coinvolgendo sempre più imprenditori che credano nella forze delle proprie idee e nel valore del capitale umano.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2016 alle 12:02 sul giornale del 14 ottobre 2016 - 513 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aCge





logoEV
logoEV
logoEV