Legge di Bilancio 2017: la CNA ospita il Vice Ministro Enrico Morando

enrico morando 1' di lettura 11/10/2016 - “Il Governo ha assunto l’impegno di rivedere le norme sugli studi di settore per trasformarli da strumento di accertamento a strumento di compliance, eliminando, per i contribuenti ad alta affidabilità, la minaccia delle verifiche fiscali, attraverso un meccanismo premiale rafforzato."

"R.E TE. Imprese Italia ribadisce l’esigenza di arrivare, anche gradualmente, alla deducibilità completa dell’IMU dal reddito di impresa, e la necessità di definire l’autonoma organizzazione, per escludere con certezza migliaia di piccole imprese dal pagamento dell’IRAP. Importante infine l’impegno a proseguire con energia sulla strada delle semplificazioni contabili, e la riconferma delle detrazioni per le ristrutturazioni e riqualificazioni energetiche degli edifici e l’acquisto di mobili, nelle stesse misure oggi in vigore”.

Sono le parole di Daniele Vaccarino, Presidente Nazionale CNA e Presidente di R.E TE. Imprese Italia.

A proposito della nuova Legge di Bilancio 2017, CNA Macerata ha organizzato un incontro con il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze Enrico Morando, che si terrà il prossimo giovedì 13 ottobre 2016, alle ore 18, nella sede provinciale di CNA Macerata (Via Arcangeli).

Tema della serata saranno le “Iniziative del Governo per le imprese e il rilancio dell’economia”. Ad aprire l’incontro i saluti del Presidente Giorgio Ligliani, seguiti dall’introduzione del Direttore Luciano Ramadori.

All’incontro sono invitati gli artigiani e gli operatori del sistema CNA.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-10-2016 alle 16:08 sul giornale del 12 ottobre 2016 - 339 letture

In questo articolo si parla di attualità, cna, pd, enrico morando

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aCbV





logoEV
logoEV
logoEV