Calcio: Civitanovese, domenica torna l’ostacolo Monticelli

civitanovese 2' di lettura 07/10/2016 - Domenica per la Civitanovese torna l’ostacolo Monticelli, già superato seppur ai calci di rigore nel primo turno preliminare di Coppa Italia. Prima del match a parlare è Lion Giovannini che ad Ascoli, con la maglia bianco nera però, ci è cresciuto.

“Non mi sento sacrificato, ma è naturale che vorrei avere più spazio. – spiega Giovannini parlando del suo momento in rossoblu - In queste settimane ho dimostrato di saper stare in panchina, entrando e dando il mio contributo. Poi le scelte sono del mister, io resto a sua disposizione e continuo a lavorare”. Una realtà quella rossoblu, nella quale l’esterno di mister Caneo si è calato subito alla grande. Testimonianza tangibile è la sua prestazione contro il Matelica.

“Il risultato di domenica non è stato merito mio, ma del collettivo. Credo che col Matelica abbiamo giocato una grande partita. –Prosegue lo stesso Giovannini, che poi torna sulla questione Canil - Io con lui ho un rapporto più affettivo che calcistico, sulla telefonata non ci ho visto nulla di male. Io domenica se facevo gol esultavo, poi i rapporti umani vanno al di fuori del terreno di gioco”.

Domenica la Civitanovese scenderà proprio in campo al Del Duca, terreno dove il Monticelli cercherà di rialzare la propria classifica. “Io ho avuto Stallone in primavera, quando eravamo ad Ascoli, lo conosco e abbiamo un ottimo rapporto anche umano. Oggi come oggi il Monticelli gioca un buon calcio, con una classifica che non rispecchia quanto visto nelle prime giornate. Pedalino, Iotti, Sosi sono tutti giocatori bravi e di categoria. Queste saranno anche le partite importanti per la Civitanovese, che dopo aver affrontato i top club del girone deve dimostrare continuità e mentalità con le squadre sulla carta meno attrezzate. – Prosegue lo stesso attaccante, che poi si proietta anche sul futuro - La nostra è una squadra che in un campionato molto equilibrato, dal mio punto di vista possiamo stare con le più forti, consapevoli che possono arrivare momenti di calo come è normale in una stagione calcistica. Noi dobbiamo lavorare bene poi i risultati verranno da soli”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2016 alle 23:01 sul giornale del 08 ottobre 2016 - 442 letture

In questo articolo si parla di sport, civitanovese calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aB5X