Potenza Picena: Cavalieri, 'L'amministrazione segua la questione per l'impiego dei richiedenti protezione in attività volontarie e socialmente utili'

1' di lettura 06/10/2016 - Lo scorso 25 luglio, nel pieno della polemica sollevata dal Sindaco Acquaroli per impedire l'arrivo (annunciato dalla prefettura già dal novembre 2015) nel nostro comune dei richiedenti asilo, chiesi pubblicamente al Sindaco, invece di continuare a condurre battaglie ideologiche, di farsi carico concretamente della questione, assumendo le responsabilità che gli spettano come Primo cittadino, e gli chiesi anche di pensare a gestire il tutto promuovendo i valori dell'accoglienza e dell'integrazione.

Il 12 Agosto, rassegnato dopo aver preso atto dell'avvenuto arrivo dei richiedenti protezione internazionale, il Sindaco Acquaroli scriveva alla Prefettura per chiedere l'attivazione di un protocollo per consentire loro l'impiego in attività volontarie e di volontariato socialmente utili.

Apprezzammo questo annuncio del Sindaco che finalmente si impegnava, come da noi richiesto, a lavorare con la finalità di perseguire una migliore integrazione.
Oggi, 06 ottobre, non avendo più avuto nessuna comunicazione in merito all'esito della richiesta inviata alla Prefettura, non posso che sollecitare la Giunta Acquaroli e tutta l'Amministrazione comunale a seguire con maggior attenzione questa situazione.

Lo faccio senza polemica e con l'unico obiettivo di evitare che si perda altro tempo.


da Fausto Cavalieri 

capogruppo Pd Potenza Picena





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-10-2016 alle 14:34 sul giornale del 07 ottobre 2016 - 542 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, potenza picena, Fausto Cavalieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aB1P





logoEV
logoEV
logoEV