SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Recanati: al castello Malleus una conferenza sulla Medicina Integrativa Unificante

2' di lettura
570

Il Dott. NADER BUTTO è l’illustre ospite di fama internazionale atteso a Recanati nei suggestivi spazi del Castello Malleus domenica 2 ottobre alle ore 18:15 nel corso del ciclo di incontri e seminari organizzati dall’Associazione Essere Umano per una conferenza aperta al pubblico su “La MEDICINA UNIFICANTE”.

Un nuovo e rivoluzionario approccio diagnostico e terapeutico, con il quale il Dott. Nader Butto ha cercato di realizzare una fusione tra diversi aspetti della vita umana; questi vanno dalla psicologia al corpo fisico, passando attraverso lo stato energico-spirituale.

“La nostra Associazione, che da anni organizza al Castello Màlleus incontri e seminari che hanno al centro la possibilità di evoluzione di ciascuno di noi, - ha dichiarato la Presidente dell’ Associazione Essere Umano Silvana Strologo - ha fortemente voluto questo evento ritenendolo un’importante possibilità di crescita e di consapevolezza per iniziare un percorso verso il benessere fisico, psichico e sociale personale”.

Nader Butto nato a Nazareth, si è laureato in medicina a Torino nel 1983 e specializzato in cardiologia in Israele. Dal 1995 ha seguito in Francia seminari di cardiologia invasiva, in particolare cardiologia angioplastica coronaria; poi ha frequentato a Milano il centro Columbus per completare la sua preparazione nella ultrasuoni intracoronarica. Nel 1998 a Phoenix (Arizona U.S.A.) ha conseguito la specializzazione in angioplastica carotidea. Attualmente lavora nel reparto di cardiologia al Centro MedicoRabin a Petah Tikva (Israele) come cardiologo specialista in angioplastica coronaria.
Attraverso una lunga ricerca sull’anima umana ha sviluppato un suo personale metodo che crea un ponte tra medicina convenzionale e le discipline millenarie orientali basate sul modello energetico che evidenzia la correlazione con l’aspetto psicologico visto come radice delle alterazioni patologiche fisiche.

L’elaborazione dei conflitti diventa quindi di primaria importanza nei percorsi di prevenzione e di guarigione: Il suo obbiettivo è portarci ad una sempre maggiore consapevolezza e liberazione dalla sofferenza, da ciò che per mancanza di conoscenza o per errata interpretazione o concezione crediamo possa essere il nostro bene o il nostro male. In questa ottica, le tecniche ideate dal dottor Nader Butto consentono una finale e duratura liberazione dai conflitti e favoriscono il riequilibrio del corpo fisico.

Per Info 389 9144770





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2016 alle 18:54 sul giornale del 01 ottobre 2016 - 570 letture