SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > SPORT
comunicato stampa

Volley Potentino: la GoldenPlast s'impone col massimo scarto a Grottazzolina

2' di lettura
375

Primo squillo della GoldenPlast Potenza Picena. Nell’amichevole disputata mercoledi (28 settembre) in notturna a Grottazzolina, i biancazzurri, in campo con la formazione tipo, hanno ottenuto una vittoria convincente per 3 set a 0 contro la Videx, imponendosi anche in un quarto parziale d’allenamento con le seconde linee inserite nel sestetto.

Una prova di forza importante contro il team di pari categoria in cui militano gli ex Cecato e Moretti.

Un successo frutto di un’ottima prova corale, certificata dalle statistiche di fine match e resa ancor più importante dalla cattiveria agonistica con cui capitan Visentin e compagni hanno ripreso in mano le redini di un primo set sfuggito al controllo in avvio e poi vinto in volata (23-25). Fin troppo agevole l’affermazione nel secondo set, con Potenza Picena avanti anche di 11 punti (5-16) nel cuore del parziale, poi vinto con un rassicurante +7 (18-25). Buona anche la performance nel terzo set, nonostante il calo che ha consentito a Grottazzolina di limitare i danni (20-25). Dopo aver chiuso la partita, i due allenatori hanno voluto disputare un set di allenamento. Il tecnico Adriano Di Pinto ha dato spazio anche a chi era rimasto in panchina. Ne è nato un parziale combattuto con gli uomini di Massimiliano Ortenzi avanti 23-21 fino al recupero strepitoso della GoldenPlast, capace di inanellare 4 punti di fila e di chiudere in bellezza (23-25). I 24 punti in quattro set del best scorer Argenta, incontenibile anche a muro, la concretezza delle bande Bellini e Zonca, gli 11 block a 5 globali con la crescita dei centrali e la serata perfetta di Casulli in ricezione hanno regalato il sorriso allo staff tecnico. Sabato 1 ottobre di nuovo in campo contro Ortona. Il test non si disputerà più a Montesilvano come da programma, ma nel quartier generale della Sieco Service intorno alle 17.30 circa.

Coach Adriano Di Pinto:

“Un ottimo bilancio in ricezione. Poi abbiamo retto bene a muro e siamo riusciti a eludere i loro tentativi di block. E’ vero che siamo stati un po’ fallosi dai 9 metri, ma questa aggressività ci è servita a mantenere la concentrazione. Ho visto un team meno contratto che ha saputo sfogarsi in attacco. Nel terzo set ci siamo complicati la vita da soli, ma poi abbiamo chiuso il parziale senza eccessivi rischi. Sono soddisfatto di come la squadra ha interpretato la gara e di come ha fatto tesoro delle considerazioni affrontate nelle ultime ore. Ho visto idee più chiare in campo. Volevamo lanciare un segnale di forza e dimostrare anche a noi stessi che era possibile centrare un cambio di livello con qualche accorgimento in più”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2016 alle 19:50 sul giornale del 30 settembre 2016 - 375 letture