Ex fiera al comune di Civitanova, la giunta regionale approva l'accordo di programma per la cessione

Regione Marche 1' di lettura 12/09/2016 - La Regione cede al Comune di Civitanova Marche il complesso immobiliare denominato “Ex Fiera”. Lo stabilisce l’Accordo di programma il cui schema è stato approvato dalla Giunta nel corso della seduta odierna.

Si tratta di una operazione “di indubbio interesse pubblico” chiarisce l’assessore al Patrimonio, Fabrizio Cesetti, considerando che l’acquisizione da parte del Comune di Civitanova avviene ai fini di una riqualificazione urbana del ‘Borgo marinaro’ che prevede la totale demolizione dei padiglioni e la destinazione degli spazi a piazza e verde pubblico. “Le prospettive di un utilizzo alternativo dell’immobile da parte della Regione – specifica l’assessore – erano scarse, se non inesistenti, mentre il mantenimento dello status quo, visti anche i molteplici episodi di aggressione vandalica a cui il complesso è stato sottoposto, contribuirebbe all’ulteriore degrado urbanistico oltre ad essere fonte di responsabilità per eventuali cedimenti delle strutture che, è bene ricordarlo, sono inserite in aree di pubblica fruibilità”.

L’immobile è di proprietà regionale, mentre il terreno, la corte interna e la superficie su cui poggiano le arcate esterne sono di proprietà esclusiva del Comune. La cessione al Comune è prevista dalla legge regionale n.13 nel 27/6/2016 (art.4) previa stipula di apposito Accordo di programma in cui si stabiliscono: la riqualificazione, il cronoprogramma degli interventi e le fonti di finanziamento, il vincolo ventennale di destinazione d’uso, una indennità da versare alla Regione pari al venti per cento del valore dell’immobile.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2016 alle 17:07 sul giornale del 13 settembre 2016 - 501 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aA6J