VITAVITA all’insegna della solidarietà

3' di lettura 09/09/2016 - Civitanova si prepara a vivere una giornata ricca di energia e positività. Domani sabato 10 settembre è l’ora di VITAVITA, la Rassegna Internazionale di Arte Vivente ideata da Sergio Carlacchiani. Giunta al tredicesimo anno, dedica questa edizione alla popolazione di Arquata del Tronto, ferocemente colpita dal sisma del 24 agosto, dimostrando il suo grande cuore con una gara di solidarietà.

Insieme al Comune di Civitanova e all’Azienda dei Teatri, VITAVITA ha avviato una raccolta fondi intitolata Insieme per Arquata , che viene presentata domani alle 11.30, nella Sala Giunta del Comune, da Maria Luisa Fiori, presidente dell’Associazione Omnibus Omnes Onlus sezione di Arquata, e dai soci. Dal tardo pomeriggio, colori, parole e suoni animano le vie della città con un programma pronto a soddisfare ogni gusto, dai più piccoli ai più grandi.

Tra gli elementi che caratterizzano la manifestazione ci sono i due riconoscimenti. Il premio alla carriera va ai Quintorigo, formazione più che ventennale nota per il continuo gioco tra musica e voce nei quali gli esecutori dimostrano versatilità ed elevate competenze e capacità musicali. I Quintorigo hanno il loro spazio dalle 21.45 al Lido Cluana, con un live ispirato a Jimi Hendrix. Il Giovane Talento, che vede la collaborazione del “Premio Internazionale Massimo Urbani” viene consegnato alle ventitrenne napoletana Emilia Zamuner, che nel 2016 si è aggiudicata proprio il primo posto del concorso di Camerino. La cantautrice si esibisce in piazza ex Abba, alle 22.45 con Napolioni Jazz Trio. Proprio in questa piazza ci sono varie chicche: Antonello Salis al pianoforte e fisarmonica, insieme a Egidio Marchitelli che lo accompagna alle chitarre; un duo imperdibile, composto da Gianni Iorio al bandoneon e Pasquale Stafano al pianoforte, con Nocturno e il concerto di Luigi Ferrara con l’omaggio al belga Toots Thielemans, padre dell'armonica a bocca jazz, scomparso pochi giorni fa.

La musica, che torna anche lungo corso Umberto I con gruppi che producono suoni e testi originali, fa da padrona; dai giovani talenti dell’INDIEpendance Stage, realizzato in collaborazione con ilpiccio.net, che vede tra gli altri esibirsi Serena Abrami, ai professionisti più affermati.

I bambini hanno varie proposte di intrattenimento: dalla musica al Mago Dario, dagli artisti di strada al ventriloquo Nicola Pesaresi.

VITAVITA è anche collaborazione con alcune realtà commerciali che si distinguono per la loro vicinanza al mondo della cultura, che lascia sempre una traccia. E allora, Opera Laboratorio Progetti presenta Kairos con Elisa Ridolfi, il Centro commerciale Il Cuore Adriatico ospita la Mabò Band e la compagnia di Trampolieri La Tenda, mentre il portale enogastronomia.it organizza nella zona della pescheria Degustando Sotto Le Stelle. Per questa manifestazione, inoltre, Cantine Fontezoppa realizza una speciale bottiglia di vino Marche bianco.

In ultimo, ma solo perché è il luogo di chiusura di questa grande giornata, piazza XX Settembre. È qui che si esibiscono gli artisti di strada del Veregra Street che portano performance varie, tra cui quelle acrobatiche del gruppo internazionale Asante Kenia. Sempre in piazza XX Settembre c’è il concerto aperitivo, Il viaggio, con il gruppo musicale Tedranura di Seby Mangiameli. Grande finale a mezzanotte con l’Orchestra Mancina, formata da sette musicisti stravaganti, mattatori assoluti delle piazze più disparate d’Italia.

La Rassegna è organizzata da Azienda Speciale Teatri di Civitanova, di concerto con il Comune e realizzata con il contributo del Centro Commerciale Il Cuore Adriatico come Main sponsor, delle Cantine Fontezoppa come Official sponsor e dalla BCC di Civitanova Marche e Montecosaro come sponsor. I premi alla Carriera e al Giovane Talento sono stati messi a disposizione da Celaschi Targhe di Civitanova Marche.

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito.

Per info: www.vitavita.info.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2016 alle 16:50 sul giornale del 10 settembre 2016 - 362 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, Teatri di Civitanova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aA16





logoEV
logoEV