“Teatro 'mpertinde” saluta i numerosi appassionati

2' di lettura 31/08/2016 - La comicità genuina del teatro dialettale si è rivelata uno degli appuntamenti estivi civitanovesi di maggior gradimento di pubblico insieme alle fiabe per bambini. E anche martedi platea piena al quartiere Risorgimento per la commedia "Lu diavulu e' viunnu", messa in scena dalla Compagnia don Valerio Fermanelli di Camparota di Treia.

Nell'occasione, sono stati raccolti 727 euro, fondi che si aggiungono alla raccolta avviata dal Comune per sostenere un progetto di solidarietà’ per le popolazioni terremotate. L'Amministrazione Comunale ha infatti deciso che ogni iniziativa di spettacolo, culturale, debba essere occasione per dare concretezza ad un importante progetto di solidarietà che verrà definito partendo dalle indicazioni che arriveranno direttamente dalle zone terremotate.

Dieci le rappresentazioni messe in scena dal 6 luglio al 30 agosto nell'ambito della rassegna “Teatro 'mpertinde” organizzata dall’Amministrazione comunale (Assessorato alla Cultura e al Turismo), nei quartieri di Fontespina, Santa Maria Apparente, IV Marine e quartiere Risorgimento, in Piazza a Civitanova Alta, con picchi di milletrecento persone durante gli appuntamenti di piazza XX Settembre

Numeri che fanno rallegrare i cuori degli organizzatori, dal direttore artistico Luigi Ciucci all'assessore alla Cultura e al Turismo Giulio Silenzi che l'ha proposta nella formula itinerante nei rioni.

“L'idea di portare il teatro dialettale nei quartieri, ha avuto successo – ha commentato l'assessore Silenzi e siamo anche soddisfatti di aver animato le piazze della città’. Una grande partecipazione che sottolinea la voglia di stare insieme e trascorrere ore spensierate con le commedie nel nostro dialetto. Siamo inoltre contenti di come il pubblico presente agli spettacoli stia rispondendo alla raccolta di fondi”.

“Il teatro amatoriale in dialetto ha fatto rivivere alle persone, anche di una certa età, tanti ricordi velati di una melanconia che però ci strappa molti sorrisi – ha detto il direttore Ciucci. Moltissime persone mi fermano, ringraziano, e ne sono felice. Ringrazio l'Amministrazione comunale che mi ha dato l'opportunità di fare la rassegna e di portare cultura attraverso una forma di leggerezza che però fa sempre riflettere e pensare. Il Comune ripeterà l'esperienza durante l'inverno in teatro, anche questa è ormai una tradizione che si sta affermando".









Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-08-2016 alle 17:55 sul giornale del 01 settembre 2016 - 706 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, comune di civitanova marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aAIT





logoEV
logoEV