Campus Civitanova Danza per Domani

Campus Civitanova Danza per Domani 2' di lettura 04/08/2016 - Più di 150 ragazzi – dei quali circa 130 femmine e 20 maschi - da nove anni in su provenienti da tutta Italia – Milano, Brescia, Bolzano, Asti, Sondrio, Treviso, Novara, Venezia, Roma, Firenze, Napoli, Bari, Lecce - e dall’estero, Svizzera e Germania, dal primo al 6 agosto partecipano al quarto Campus Civitanova Danza per Domani, un’occasione unica di formazione con i maggiori maestri europei provenienti dalla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala e dell’Opéra di Parigi.

L’iniziativa – promossa da Comune di Civitanova Marche, Teatri di Civitanova e AMAT con la collaborazione dell’Istituto di Istruzione Superiore "Leonardo da Vinci" – registra in città più di 500 presenze, tra bambini e ragazzi che partecipano alle lezioni, accompagnatori e insegnanti, e si svolge nell’ambito del festival internazionale Civitanova Danza che accanto agli spettacoli rinnova l’appuntamento con l’alta formazione di cui il Campus è espressione massima offrendo anche un’occasione privilegiata per far conoscere Civitanova Marche alle numerose famiglie che godono in questi giorni delle numerose proposte turistiche offerte dalla città.

A cura di Paola Vismara (docente della Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala) con i docenti della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala e dell’Opéra di Parigi, tra i quali Frédéric Olivieri direttore della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala, il Campus offre un programma intensivo per coloro che amano quest’arte affascinante con lezioni di danza classica e contemporanea, per tre livelli, pre accademico (9-11 anni), intermedio (12-14 anni) e avanzato (da 14 anni in su) che si svolgono presso il Teatro Rossini e la Palestra dell’Istituto di Istruzione Superiore "Leonardo da Vinci".

A tenere le lezioni sono, insieme ai già citati Paola Vismara e Frédéric Olivieri (avanzato e intermedio, classico e repertorio), i migliori maestri europei: Florence Clerc (professeur du ballet, Ballet de l’Opéra de Paris), Elisa Scala (docente della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala), Claudia De Smet (ballerina e assistente coreografa Ballet Preljocaj) e Fabrizio Monteverde (coreografo internazionale).

Ad arricchire lo svolgimento delle lezioni è la presenza dei maestri accompagnatori Francesco Novelli e Alexandra Brucher provenienti dai migliori teatri italiani.








Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2016 alle 00:35 sul giornale del 04 agosto 2016 - 525 letture

In questo articolo si parla di danza, attualità, amat marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azV4





logoEV