Futura: a Nanni Moretti il premio ''Esploratori del Futuro''

2' di lettura 31/07/2016 - A Nanni Moretti il premio “Esploratori del futuro”. Futura ha omaggiato sabato il regista italiano, dopo il suo intervento in piazza della Libertà a Civitanova Alta in ricordo di Natalia Ginzburg, riconoscendo “il contributo di originalità, di rinnovamento del linguaggio filmico, di continua capacità di rottura di schemi, forme, strutture superate che hanno permesso al cinema italiano di raggiungere, attraverso la consacrazione di premi conquistati nei più grandi festival internazionali, l'affermazione di una nuova concezione dell'opera cinematografica contro lo stereotipo del nostro cinema più tradizionale. Per lo sguardo al futuro mai domo, sempre in avanti, critico e problematico”.

Moretti, che non si è sottratto ai tanti fan accorsi a Civitanova, firmando autografi e facendosi scattare numerose foto con gli spettatori, è stato il protagonista del sabato di Futura. Il Festival diretto da Gino Troli chiude i battenti con un altro grande regista italiano, Paolo Genovese, e a seguire la multiculturale Med Free Orkestra, un ensemble che racchiude in sé musicisti provenienti da cinque paesi e tre continenti, in un mix di musiche e ritmi universali.

Da lunedì 1 agosto la quarta edizione di Futura va in cantiere ma rimane aperta la mostra Sotto il segno di Caro. Il percorso espositivo, oltre alla selezione di testi antichi e opere d'arte, si avvale della multimedialità che, in maniera polivalente con proiezioni video, scenograficamente mostra un Annibal Caro come mai prima si è fatto. In questo modo, i visitatori, più o meno esperti, vengono coinvolti alla scoperta e alla riscoperta del letterato, del commediografo, del traduttore, dell'iconografo letterato, spirito geniale, tra le figure di spicco del Rinascimento italiano.

La mostra, allestita nell'Auditorium di S. Agostino di Civitanova Marche Alta fino al 20 novembre, è curata dalla Pinacoteca civica “Marco Moretti”, con il direttore Enrica Bruni, Stefano Papetti, Massimo Angelucci Cominazzini e Marco Pipponzi, esecutore del progetto espositivo. Ingresso 3 euro.

Futura Festival è organizzato in collaborazione con l’Amministrazione comunale, assessorato Cultura e Turismo, l’Azienda dei Teatri, con il sostegno della Regione Marche e il patrocinio della Provincia di Macerata e della Camera di Commercio. Il Cuore Adriatico è main sponsor, la BCC di Civitanova Marche e Montecosaro è sponsor. Partner tecnici sono QN, Miramare, Fontezoppa, Pellegrini Garden, Arredamenti Maurizi, Varnelli, Auto 90 Srl e Adriatica Pubblicità. I partner culturali sono Unicam, Festa di Scienza e Filosofia di Foligno, Consiglio Nazionale delle Ricerche e l’Istituto Nazionale Fisica Nucleare.

Il programma completo, giorno per giorno è sul sito www.futurafestival.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2016 alle 19:32 sul giornale del 01 agosto 2016 - 465 letture

In questo articolo si parla di cultura, civitanova marche, Nanni Moretti, futura festival

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azMZ