Carta dei diritti universali del lavoro della Cgil: il pullman dei diritti arriva a Civitanova

Bandiera Cgil 1' di lettura 08/06/2016 - Arriva nelle Marche, il pullman dei diritti, in giro per l’Italia, per informare lavoratori, cittadini, studenti e pensionati sulla Carta dei diritti universali del lavoro della Cgil.

La prima tappa nella regione sarà giovedì 9 giugno, in provincia di Ascoli Piceno: dalle 18, si fermerà a San Benedetto del Tronto, Piazza Giorgini, dove verrà allestito un banchetto per la raccolta delle firme per la Carta dei diritti e per i tre referendum conto il lavoro accessorio (voucher), per il reintegro in caso di licenziamenti non giustificati e per la responsabilità solidale negli appalti. Per l’occasione, ci sarà musica con i Murmasky Trio.

In provincia di Fermo, il pullman giungerà venerdì 10 e si fermerà sul Lungomare centro a Porto sant’Elpidio dove, dalle 10 alle 12,30, ci sarà un banchetto per la raccolta delle firme. In provincia di Macerata, il pullman arriverà sempre venerdì 10 e si fermerà a Civitanova Marche, in piazza XX Settembre, dove, dalle 15 alle 19, sarà allestito un banchetto per la raccolta delle firme. Infine, in provincia di Pesaro e Urbino, il pullman arriverà domenica 12 e si fermerà ad Urbino dove, in piazza della Repubblica, dalle 16 alle 20, ci sarà un gazebo per la raccolta delle firme.

Quest’ultima, tra l’altro, procede in modo spedito: finora si è giunti a quota 24mila firme in tutta la regione. La campagna prosegue fino al 26 giugno: è possibile firmare presso i banchetti Cgil, organizzati nelle sedi del sindacato, nei luoghi di lavoro e nelle piazze.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2016 alle 16:56 sul giornale del 09 giugno 2016 - 562 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/axTn





logoEV
logoEV