Recanati: aggiungi un posto a tavola fa il tutto esaurito al Persiani

2' di lettura 25/01/2016 - Applausi a scena aperta e tutto esaurito per Aggiungi un posto a tavola, la leggendaria commedia musicale scritta da Garinei e Giovannini in collaborazione con Iaia Fiastri, liberamente ispirata ad After me the deluge di David Forrest e resa immortale dall’interpretazione di Johnny Dorelli e dalle musiche di Armando Trovajoli, che è tornata protagonista al Persiani di Recanati grazie alla Compagnia dell'Alba.

Ancora un pieno di presenze e consensi per il quarto spettacolo della stagione teatrale promossa dal Comune e dall'Amat. A quarantanni dal suo debutto la commedia italiana piu' famosa al mondo è stata riproposta dalla Compagnia dell’Alba come prima edizione professionale italiana autorizzata dagli autori ed eredi dopo le cinque precedenti di esclusiva del Teatro Sistina di Roma. Lo spettacolo ha fatto rivivere anche al pubblico del Persiani l’indimenticabile avventura di Don Silvestro, di Clementina, del sindaco Crispino, di Toto e di Consolazione.

Un’edizione fedele all’originale degli anni Settanta, nella regia e nelle coreografie, semplicemente ridimensionata nella ricostruzione scenica e magistralmente portata in scena dagli attori Gabriele De Guglielmo, Fabrizio Angelini, Carolina Ciampoli, Gaetano Cespa, Serena Segoloni e Simona Patitucci. La regia e le coreografie sono state curate da Fabrizio Angelini, le coreografie originali di Gino Landi, le scene di Gabriele Moreschi, la direzione musicale di Gabriele de Guglielmo, i costumi di Maria Sabato. La scenografia è stata realizzata dal laboratorio Chiedi scena di Filippo Iezzi ed è liberamente ispirata all’originale di Giulio Coltellacci.

La Compagnia dell’Alba, costituitasi nel 2013, è nata dall’incontro tra Fabrizio Angelini, romano, regista di alcuni tra i più importanti spettacoli musicali italiani degli ultimi anni, coreografo e performer di numerosi lavori per la Compagnia della Rancia e per Gigi Proietti e regista residente di Stage Entertainment per La Bella e la Bestia e Mamma Mia! e Gabriele de Guglielmo, artista poliedrico, performer, musicista, insegnante e direttore dell’Accademia dello Spettacolo di Ortona. La stagione del Persiani, malgrado un budget di anno in anno sempre piu' ridotto all'insegna del risparmio, dimostra ancora una volta di aver mantenuto intatta la qualità degli spettacoli.

A testimoniarlo sono i tutto esaurito registrati sin dal primo appuntamento del cartellone 2015 / 16, l'aumento degli abbonamenti e delle presenze. Martedì 2 febbraio il Persiani attende Carlo Cecchi con La dodicesima notte, una commedia corale fondata sugli equivoci, sugli scambi di identità e di genere, a Recanati al termine di una residenza di riallestimento. Il testo shakespeariano è esaltato dalla traduzione della poetessa Patrizia Cavalli, dalle musiche di Nicola Piovani, dai sontuosi costumi di Nanà Cecchi e da un gioco attoriale straordinario. Info allo 071 7579445.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2016 alle 18:58 sul giornale del 26 gennaio 2016 - 1133 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Comune di Recanati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/asT8





logoEV
logoEV