Recanati: Il giovane favoloso sbarca ad Hollywood

1' di lettura 19/01/2016 - Dopo il milione di spettatori e i 6 milioni di incassi al botteghino, le quattro statuette ai David di Donatello, il Globo d'Oro e il Nastro d'Argento "Il giovane favoloso" sbarca ad Hollywood. Un altro bel riconoscimento per il regista Mario Martone ed il suo film sulla vita di Giacomo Leopardi.

A due anni dall'uscita della pellicola incentrata sulla figura del grande poeta di Recanati l'eco del successo non si è ancora spento come testimonia l'importante vetrina in calendario dal 21 al 27 febbraio a Los Angeles. Il film e il regista napoletano, che l'amministrazione comunale ha voluto insignire con il titolo di cittadino onorario così come per l'attore Elio Germano e il produttore Carlo Degli Esposti in occasione delle celebrazioni leopardiane dello scorso 29 giugno, saranno protagonisti della retrospettiva sul cinema italiano contemporaneo all'undicesimo Los Angeles, Italia - Film, Fashion and Art Fest, che si svolgerà al Chinese Theatre, sull'Hollywood Boulevard nella settimana che precede l'assegnazione degli Oscar.

Il Festival è sostenuto dal Mibact (DG Cinema), dal Maeci in collaborazione con Ice, Anica, Siae, Mediaset e Ambi Group con il patrocinio della Camera di commercio di Hollywood, del Consolato generale italiano, dell'Istituto italiano di cultura di Los Angeles e sarà seguito in esclusiva per l'Italia dal canale televisivo Iris. "Il giovane favoloso" si appresta così a sbarcare ad Hollywood dove nella celebre Walk of Fame brilla la stella di un altro figlio illustre di Recanati, il grande tenore Beniamino Gigli la cui carriera artistica spiccò il volo proprio negli Stati Uniti d'America prendendo il testimone da Enrico Caruso nel 1921.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2016 alle 19:35 sul giornale del 20 gennaio 2016 - 871 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Comune di Recanati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/asGE





logoEV
logoEV
logoEV