Minaccia il suicidio poi aggredisce i carabinieri, arrestata una ballerina di 28 anni

Carabinieri 1' di lettura 06/12/2015 - Minaccia di suicidarsi, poi aggredisce i carabinieri intervenuti per soccorrerla.

La protagonista della vicenda è una 28enne kazaka, ballerina di un night di Corridonia. È accaduto sabato mattina intorno alle 10 quando la giovane ha minacciato di gettarsi da una finestra della sua casa a Civitanova.

Le sue compagne di lavoro l’hanno fermata e hanno allertato i carabinieri. Al loro arrivo i militari sono stati feriti con un punteruolo. La giovane è stata arrestata per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Processata per direttissima, ha patteggiato una condanna a sei mesi. Per i carabinieri la prognosi è di 5 giorni.






Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2015 alle 17:29 sul giornale del 07 dicembre 2015 - 546 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arlR





logoEV