Volley Potentino: Coach Graziosi, “A Roma col Club Italia sconfitta meritata senza scusanti”

gianluca graziosi 2' di lettura 01/12/2015 - Il vincitore del premio come miglior tecnico della Serie A2, Gianluca Graziosi, allenatore che nella passata stagione ha portato alla vittoria dei playoff una realtà di provincia come Potenza Picena, valorizzando tanti giovani esordienti e superando club dal monte ingaggio faraonico, non si dà pace per la striscia di quattro battute d’arresto del Volley Potentino, ma affronta il momento difficile con la sua consueta umiltà dopo lo stop nel posticipo di Roma con il Club Italia, maturato ancora una volta in quattro set. Ormai una costante fastidiosa.

«La squadra non sta giocando bene – va diretto al punto il coach – e me ne assumo la responsabilità perché sono io che devo dettare delle trame convincenti per raccogliere punti in un torneo così equilibrato. I ragazzi, però, talvolta si muovono in campo timorosi e anche loro devono fare un esame di coscienza perché con la paura poi si perdono anche set già vinti». Non a caso negli ultimi quattro incontri sono arrivate rimonte influenti: nel primo set con Ortona e Vibo Valentia, nel quarto parziale con Civita Castellana e Club Italia.

La trasferta capitolina doveva rappresentare un bivio per i giganti di Potenza Picena, ma non è arrivata nessuna sterzata e la rotta ha coinvolto tutti gli interpreti in campo. « Avevo chiesto una prova di maturità – dice Graziosi -, ma non ho avuto le risposte che volevo. Si è imposta la squadra che ha osato di più. Ho optato per Miscio in regia perché avevamo concluso con lui le ultime gare e pensavo potesse garantirci il mix di tranquillità ed esperienza per battere i ragazzi di Totire. Al tempo stesso, volevo dare un po’ di respiro a Partenio».

Il cambio di rotta è solo rimandato e le ambizioni di accesso ai playoff sono comunque alla portata, ma i punti persi iniziano a pesare sulle spalle dei campioni uscenti. Se i nuovi innesti hanno mostrato qualità importanti, ma devono trovare ancora la chiave di volta per interpretare al meglio la stagione regolare, anche i veterani biancazzurri sono alla ricerca dello smalto dei tempi migliori. «Nessuno discute le loro capacità - conclude Graziosi. – né tantomeno l’impegno, ma ci vuole carattere per ottenere obiettivi importanti e complicati».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2015 alle 16:45 sul giornale del 02 dicembre 2015 - 478 letture

In questo articolo si parla di sport, volley potentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aq9F





logoEV
logoEV