Recanati: il concerto musicale in festa per Santa Cecilia

1' di lettura 25/11/2015 - Si è svolta a Chiarino la tradizionale festa del Concerto musicale B. Gigli in onore a Santa Cecilia, patrona di tutti i musicanti. Come ogni anno si è commemorato anche l'anniversario della morte del grande tenore di Recanati avvenuta nel 1957 coinvolgendo l'Associazione che porta il suo nome, presieduta da Pierluca Trucchia.

L'evento, che da quest'anno coinvolgerà tutte le zone periferiche della città, si è aperto con il ritrovo presso la Chiesa di Chiarino e il consueto intrattenimento musicale, al quale sono seguiti la Santa Messa e il concerto finale con musiche sacre. A portare il saluto dell'amministrazione comunale è stato il Sindaco Francesco Fiordomo, affiancato per l'occasione dal Presidente del consiglio comunale Massimiliano Grufi e il Consigliere Enrico Fabraccio.

Il Concerto musicale B. Gigli, le cui radici risalgono addirittura al 1814 per oltre duecento anni di storia, è composto da circa 40 elementi di ogni età guidati dal Maestro Crucianelli e dal capobanda Lorenzetti che l'amministrazione comunale ha recentemente insignito con la civica benemerenza per i suoi cinquanta anni di attività nel corpo bandistico cittadino che è uno dei piu' antichi d'Italia.

Recentemente si è unito in gemellaggio con la banda comunale di Gissi in provincia di Chieti e in occasione delle celebrazioni del 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia ha ottenuto il prestigioso riconoscimmento di “Gruppo di musica popolare e amatoriale di interesse nazionale”, nella cerimonia svoltasi presso la sala del ridotto del Teatro delle Muse di Ancona.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2015 alle 16:00 sul giornale del 26 novembre 2015 - 431 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Comune di Recanati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aqS4