Violenza sulle donne: un convegno, tre banchetti informativi in centro e uno sportello antiviolenza

2' di lettura 24/11/2015 - Un convegno, tre banchetti informativi in centro e uno sportello antiviolenza aperto tre giorni alla settimana: il Comune di Civitanova Marche risponde così al dilagare della violenza contro le donne, una piaga sociale di cui si parla sempre più spesso e che viene ricordata mercoledi, 25 novembre, con una giornata internazionale appositamente istituita.

Dopo una prima uscita tra i cittadini il 21 novembre, venerdì 27 novembre l'Assessorato alle Pari Opportunità, l'Ambito sociale 14, lo Sportello antiviolenza e la cooperativa “Il faro”, organizzano la seconda tappa della campagna di comunicazione nella sala consiliare di Palazzo Sforza, dove si parlerà di “La violenza di genere tra spunti, criticità e normativa” (ore 08,30 - ingresso libero).

“Poche parole e molti fatti – ha spiegato l'assessore alle Pari Opportunità Cristiana Cecchetti. La strategia della nostra Amministrazione è quella di dimostrare la massima vicinanza alle donne che subiscono maltrattamenti e alle loro famiglie, fornendo indicazioni utili per uscire fuori dai loro drammi. Per tutto il mese di novembre siamo scese in strada per distribuire materiale informativo e la risposta è stata eccezionale e proseguiremo con la stessa determinazione”.

Le iniziative contro la violenza alle donne vedono la massima collaborazione tra gli enti. L'Ambito territoriale sociale, in particolare, si è aggiudicato un bando della Coop Adriatica e ha coinvolto la cooperativa “Il faro” e di conseguenza le assistenti sociali che lavorano sul territorio.
“C'è stato un ottimo lavoro di squadra con un abbattimento quasi totale dei costi per l'ente pubblico – ha detto Carlo Flamini, coordinatore ATS14. Da sottolineare che vengono ascoltate tutte le donne (italiane, straniere, apolidi) vittime di violenza fisica, psicologica, sessuale, economica o stalking”.

Le assistenti sociali Elisa Giusti e Stefania Lufrano hanno fornito alcuni dati della situazione locale. Da giugno ad oggi sono stati 12 gli accessi diretti allo sportello, oltre a e-mail e telefonate. Non è un problema del singolo, ma una piaga sociale che va ad incidere anche sui figli, speso minorenni, che assistono agli episodi dentro le mura di casa.
Prossimi appuntamenti della campagna di informazione sabato 28 e domenica 29 novembre dalle 9 alle 12, lungo corso Umberto I.

Lo sportello è in via Trieste n. 8 (dietro il Comune) ed è aperto il lunedì (9-13); il venerdì (15,30-18) e il sabato (9,30-12,30). email: sportelloantiviolenza@ilfarosociale.it – 389 5878474 - numero nazionale 1522.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2015 alle 17:11 sul giornale del 25 novembre 2015 - 1801 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, comune di civitanova marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqQE