Volley: l'imbattibilità di Potenza Picena finisce a Ortona

2' di lettura 08/11/2015 - Solita battaglia nella classica di Ortona, ma il terzo turno di Serie A2 UnipolSai si rivela amaro per il Volley Potentino che cede in quattro set sul campo della Sieco Service, nell’anticipo delle 16, al termine di un incontro ricco di contenuti.

Tante tematiche di rilievo nell’andamento della gara, a partire dall’assenza del libero Cortina tra gli abruzzesi per un virus intestinale che impone un cambio di strategia, l’uscita prematura dal match di un Moretti dolorante sostituito in avvio del terzo parziale da Cristofaletti, la giornata complicata dei direttori di gara, protagonisti indiscussi nel finale del secondo set, una rimonta clamorosa e rocambolesca dei potentini nel terzo parziale e, non per ultima, la prestazione notevole dei padroni di casa, in grado di rimanere compatti nel quarto set con Paoletti top scorer (22 punti) e carico per aver superato la soglia dei 1500 punti in serie A (1517).

Da applausi lo spirito combattivo dei marchigiani, beffati da Ortona sul filo di lana nel primo set (25-23), da arbitri e nervosismo nella fase conclusiva del secondo parziale (25-19). Nel terzo set Moretti (12 punti nei primi due parziali) esce di scena ed entra Cristofaletti contribuendo a un’impresa. Sotto 12-4 e 18-12, il Volley Potentino annulla tre palle match sul 24-21 con un grande Partenio al servizio e dà vita a un estenuante braccio di ferro chiuso dalla giocata di Ippolito (29-31).

Nel quarto set sono bravi i padroni di casa a riprendere in mano la partita, nonostante la strenua resistenza degli ospiti, incitati a più non posso dai tifosi partiti dalle Marche. Gli uomini di Gianluca Graziosi mancano così l’impresa, ma escono a testa alta in ricezione e centrano 7 ace, seppur con qualche errore di troppo, mentre gli ortonesi vincono il confronto a muro (13-7) e chiudono con percentuali migliori in attacco. Domenica 15 novembre alle 18 alta gara tosta in programma. La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia degli ex Casoli e Pinelli sbarcherà al PalaPrincipi.

ORTONA – POTENZA PICENA 3-1 (26-24, 25-19, 29-31, 25-18)

Sieco Service: Fiore 15, Simoni 9, Guidone ne, Matricardi ne, Sesto 4, Toscani (L), Di Meo, Lanci 2, Paoletti 22, Borgogno 19, Maiorana, Orsini ne. All. Lanci

Volley Potentino: Cavuto (U) 14, Codarin 6, Pierotti (U) 1, Partenio 3, Miscio, Cristofaletti 7. Calistri, Moretti 12, Biglino 7, Ippolito 19, Quarta 2. All. Graziosi

Arbitri: Rolla di Perugia e Merli di Terni.

Note: durata set: 31’, 27’, 34’, 26’. Totale: 1h 58’ Ortona: errori al servizio 12, ace 4, muri 13. Potenza Picena: errori al servizio 18, ace 7, muri 7.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2015 alle 20:58 sul giornale del 09 novembre 2015 - 504 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, potenza picena, volley potentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqb7