Volley Potentino: dg Muzi, 'Soffriamo sempre con Ortona, ma andremo senza paura'

2' di lettura 07/11/2015 - Consapevolezza della propria forza, caparbietà nelle giocate e la stessa verve sbandierata meno di una settimana fa a Brescia. Il Volley Potentino di coach Gianluca Graziosi necessita di pochi essenziali ingredienti per sfornare una bella prestazione a Ortona nell’anticipo della terza giornata di Serie A2 UnipolSai in programma domenica 8 novembre, alle 16, contro la Sieco Service.

Carlo Muzi, vicepresidente e dg biancazzurro, ha la massima fiducia nella squadra, ma non sottovaluterebbe mai il sestetto di Nunzio Lanci. Negli ultimi anni gli abruzzesi hanno sistematicamente messo in difficoltà i marchigiani negli scontri diretti di regular season, anche se nell’ultimo confronto ufficiale Potenza Picena è riuscita a espugnare il Palasport ortonese dopo una maratona di cinque set molto combattuti.

Alla vigilia dell’ennesima sfida, Moretti e compagni si presentano nella roccaforte dell’Impavida da primi della classe con 6 punti come Cantù e Sora, mentre la Sieco Service deve fare i conti con un ritardo di quattro lunghezze sulla vetta maturato per il mezzo passo falso in casa con Brescia, che è valso comunque due punti, e per il ritorno a mani vuote dalla trasferta in Toscana con la matricola Emma Villas.

Necessità immediata di riscatto per i padroni di casa, volontà degli ospiti di far bene contro un’altra rivale di peso per proseguire spediti in direzione playoff.

Carlo Muzi (dg Volley Potentino):
"Sarà una partita tostissima. La storia recente ci ricorda che con Ortona i match non sono mai semplici, ma questo è altamente motivante perché sarebbe una gran cosa battere in trasferta la Sieco Service. Quello abruzzese è un collettivo ben strutturato che però ha cambiato molto in sede di mercato e ha solo bisogno di tempo per trovare la quadratura del cerchio, ma non mi stupirei se giocasse una grande partita contro di noi. L’importante è che i nostri atleti non si lascino intimorire, ma restino concentrati e consapevoli dei propri mezzi. Abbiamo un gruppo giovane in cui tutti affrontano le difficoltà da veterani. Tra l’altro, l’abruzzese più in forma del momento milita nelle file del Volley Potentino ed è lo schiacciatore Oreste Cavuto. Ci serve un’impresa, ma non vogliamo tornare nelle Marche a mani vuote".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2015 alle 01:07 sul giornale del 07 novembre 2015 - 538 letture

In questo articolo si parla di sport, volley potentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ap0I





logoEV
logoEV
logoEV