Recanati: il Sindaco e l’Assessore alle Culture hanno incontrato il restauratore Simone Settembri

1' di lettura 16/09/2015 - La buona notizia era arrivata qualche mese fa quando il restauratore di fama internazionale Simone Settembri (ha lavorato per la Pontificia commissione di archeologia sacra e per il Ministero dei Beni Culturali di Francia per cui attualmente è impegnato a Nizza; collabora stabilmente con la Soprintendenza delle Marche, sua regione natale dove ha curato nel 2011 i restauri per a mostra sul Crivelli e nel 2012 quelli delle opere in mostra per “Violetta, Carmen, Mimì” dell Macerata Opera Festival) si era proposto per intervenire sul recupero della tomba di Gigli.

Grande appassionato di lirica e' stato coinvolto dal direttore Sferisterio Micheli in occasione del concerto per Gigli allo Sferisterio di due anni fa. Prestera' il suo lavoro volontariamente nella prossima primavera, al termine dei lavori di consolidamento della struttura.

Dopo una riunione tecnica con il dirigente dell’Area Tecnica Programmazione e Gestione del Territorio Maurizio Paduano, Settembri originario di Mogliano e che attualmente lavora ai Musei Marchigiani, è stato ricevuto nella sede Municipale dal Sindaco Fiordomo e dall’Assessore alle Culture e Scuola Rita Soccio che lo hanno ringraziato per disponibilita' e sensibilita'.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2015 alle 13:11 sul giornale del 17 settembre 2015 - 621 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Comune di Recanati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aoa3