SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > POLITICA
comunicato stampa

Potenza Picena: PD, 'Quale sicurezza persegue il Sindaco Acquaroli a Potenza Picena?'

2' di lettura
1414

Enrico Garofolo
L'Amministrazione Acquaroli durante la stagione estiva ha brillato per le iniziative volte a garantire una maggiore sicurezza: tutti noi abbiamo dormito sonni più tranquilli sapendo lontani dalle nostre spiagge venditori ambulanti e pericolosi nudisti...

Chi commette azioni illecite, è ovvio, a norma di legge deve essere perseguito. Oggi però, fuori dalla vivacità delle settimane estive, crediamo vadano fatte alcune riflessioni in merito a quale sicurezza persegua la Giunta Acquaroli.

Il sistema di videosorveglianza è stato fuori uso per oltre un anno e, nonostante i danni causati alle strutture degli esercenti del lungomare, non è ancora stato ripristinato; perché si è atteso agosto per stanziare le risorse necessarie al ripristino dell'impianto?!

Non si è ritenuto utile ricorrere a vigili estivi per rendere più efficace il lavoro sul territorio colmando le innegabili lacune di organico e di mezzi: tanto per fare un paragone, il Comune di Porto Recanati ha ricorso a 5 unità estive supplementari!

Sicuramente da rivedere anche la pubblica illuminazione: nei mesi scorsi, quartieri interi come Colle Bianco per un lungo periodo, o altre zone come via Don Minzoni a Porto Potenza, questa a più riprese, sono rimaste al buio.

Sinonimo di sicurezza, certamente, sono anche le manutenzioni. Più pali della luce sono caduti nei giorni scorsi e, in un caso, si è addirittura sfiorata la tragedia nella piazza del centro storico. In vista dell’inizio del Grappolo d’Oro, manifestazione che richiama così tanta gente nel nostro paese, quali azioni ha intrapreso l'Amministrazione Acquaroli per garantire la sicurezza degli impianti e delle infrastrutture del nostro territorio?

Certo, se prima ci si nascondeva dietro alla scarsità di risorse da investire, ora, con un avanzo di amministrazione di oltre 460.000,00 Euro, sappiamo che il problema non può essere questo. Allora perché non investire in manutenzioni come quelle della pubblica illuminazione per migliorare concretamente la sicurezza del nostro territorio?!

Ci attendiamo atti concreti e risposte convincenti, altrimenti dovremmo iniziare a pensare che Fratelli d'Italia, partito di cui il nostro Sindaco Acquaroli è dirigente nazionale, mentre a Roma si fa paladino della sicurezza, alimenta e cavalca le paure dei cittadini per ottenere un facile consenso, nei territori dove governa si accontenta, invece, di sequestrare merce contraffatta a quattro poveracci che cercano faticosamente di sopravvivere giorno per giorno e di multare anziani naturisti intenti a prendere un po' di sole...



Enrico Garofolo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-09-2015 alle 12:17 sul giornale del 11 settembre 2015 - 1414 letture