Recanati: guida l'auto malgrado la sospensione della patente

Polizia Locale di Recanati 1' di lettura 24/08/2015 - Guidava tranquillamente la sua auto malgrado la sospensione della patente avvenuta nei primi giorni di agosto. A pizzicarlo sono stati gli agenti della Polizia Locale che nel corso del controllo hanno anche appurato che la vettura era sprovvista di copertura assicurativa.

A finire nei guai è un automobilista già noto all'ufficio di piazza Giacomo Leopardi e alle forze dell'ordine. L'uomo è stato fermato nel corso delle consuete attività di controllo della circolazione, intensificate in questo periodo anche per fornire ausilio ai tanti turisti che provengono dall'A14 e Porto Recanati.

Gli agenti hanno immediatamente provveduto al sequestro e fermo amministrativo del mezzo mediante carro attrezzi, avviando contestualmente una serie di controlli sui documenti in collaborazione con la locale stazione dei Carabinieri. Per il conducente si annunciano gravi conseguenze tra cui la revoca della patente alla luce delle particolari violazioni commesse, nonostante fosse stato messo al corrente delle eventuali sanzioni in caso di guida senza patente in occasione della sospensione avvenuta i primi di agosto.

Malgrado questo l'uomo ha continuato a prendere l'auto, sprezzante delle regole. Ad aggravare la sua situazione anche l'assenza dell'assicurazione che ad oggi è la principale causa dei 34 sequestri d'auto operati dall'inizio dell'anno dalla Polizia Locale di Recanati, particolarmente impegnata in questo mese di agosto nel quale sono stati triplicati gli sforzi con servizi notturni e servizi mirati per la sicurezza di chi è rimasto in città, per la tutela dei tanti turisti che visitano il colle, per il rispetto della Ztl e per quello relativo al conferimento dei rifiuti e decoro urbano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2015 alle 17:58 sul giornale del 25 agosto 2015 - 709 letture

In questo articolo si parla di cronaca, recanati, Comune di Recanati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/anrb





logoEV
logoEV
logoEV