Rupulita a Fontespina l'area delle ex Giare

1' di lettura 29/07/2015 - La pulizia delle ex Giare, a Fontespina, è un traguardo raggiunto dopo dieci anni di incuria di quel terreno, una vicenda che assomiglia a quella del panettone inquinato, lasciato anch'esso per anni parcheggiato sulla spiaggia sud e come le ex Giare, una emergenza ambientale rimossa grazie alla competenza e alla testardaggine di chi ha lavorato per riqualificare le due aree di Civitanova.

Dai proprietari nel totale abbandono, l'ex camping, che aveva chiuso l'attività nell'estate del 2004, era diventato un luogo degradato, invaso dalle erbacce e fonte di proteste dei residenti. Dopo tutti questi anni, durante i quali niente è stato fatto per dare soluzione a una problematica che era anche di ordine igienico sanitario, le ex Giare sono state bonificate dal Comune per una spesa di circa 20.000 euro che andrà recuperata addebitandola ai proprietari.

Un risultato raggiunto grazie a una azione tenace da parte dell'amministrazione comunale e dall'assessorato, durata un anno, durante il quale è stato approntato e completato l’iter per avviare l'intervento nell'ex camping e poi addebitare ai proprietari le spese per i lavori effettuati. Oggi l'area, dopo il passaggio delle ruspe, è stata finalmente ripulita e i proprietari verranno ora diffidati affinché provvedano alle periodiche operazioni di manutenzione del terreno, così che l'area non ricada nell'abbandono e nelle condizioni in cui l'abbiamo trovata.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2015 alle 17:24 sul giornale del 30 luglio 2015 - 635 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, comune di civitanova marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/amCn





logoEV
logoEV
logoEV