Recanati: al via i seminari estivi internazionali

2' di lettura 16/07/2015 - Al via la 15° edizione dei Seminari Estivi Internazionali iniziati in questi giorni nella sede della Civica Scuola di Musica B.Gigli. Ben 34 sono i giovani musicisti e una quarantina gli accompagnatori provenienti da 12 paesi: Giappone, Corea, Cina, Russia, Germania, Regno Unito, Turchia, Ucraina, Italia, Francia, Svezia e Ungheria. Si tratta di violinisti e violoncellisti arrivati a Recanati per seguire un corso di perfezionamento di due settimane.

Quella dei seminari estivi internazionali è ormai un’attività che si svolge dal 2001 che amplia l’offerta estiva dei corsi di perfezionamento tenuti da docenti italiani. Le giornate di questi giovani virtuosi sono molto intense. Varie ore di studio nelle aule della scuola di musica e in quelle messe a disposizione dall’Istituto Professionale. Poi lezioni e concerti informali nella Sala Gigli della scuola. I migliori solisti sono stati invitati a esibirsi in concerto in paesi limitrofi (Osimo, Ancona, Portonovo) e si esibiranno nel Kammerfestival 19° edizione.

A tenere i corsi sono docenti del Royal College of Music di Londra, Natalya Boyarsky, di origini russe, che si è distinta per l'introduzione di un nuovo metodo d'insegnamento basato sulle tradizioni della leggendaria scuola di musica russa, che le ha fatto raggiungere una fama ben meritata come straordinaria insegnante di violino, considerata da Yehudi Menuhin “una delle migliori insegnanti che abbia conosciuto".

A tenere i corsi di violoncello è Alexander Boyarsky che per 25 anni è stato nell'Orchestra Sinfonica di Mosca e per 16 anni come primo violoncellista. Alexander Boyarsky ha ottenuto la residenza in Gran Bretagna nel 1991 dove ha insegnato violoncello presso la Scuola Yehudi Menuhin e alla Purcel School e dal 1993 professore di violoncello al Royal College of Music di Londra. I suoi alunni hanno vinto premi e borse di studio in Festivals e competizioni e sono diventati membri di formazioni da camera ed orchestre prestigiose.

In questi 15 anni si sono perfezionati nella scuola di musica recanatese giovani musicisti che hanno avuto una carriera folgorante come Alina Ibragimova, Ng Gabriel, Mari Lee, Ben Baker e Nicola Benedetti italo scozzese, alcuni scritturati con contratti molto importanti con etichette discografiche come la Decca Classic.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2015 alle 17:40 sul giornale del 17 luglio 2015 - 440 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Comune di Recanati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/al3P





logoEV
logoEV