Porto Recanati: fermato 33enne bulgaro. Doveva scontare più di un anno di carcere

Polizia generico 1' di lettura 09/06/2015 - Intensificati da parte del Commissariato di P.S. di Civitanova Marche, in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine di Perugia, i controlli lungo la fascia costiera in vista della stagione estiva.

Lunedì sono stati effettuati svariati servizi di controllo del territorio a seguito dei quali è stato rintracciato e tratto in arresto un cittadino bulgaro, D.K. di anni 33, in Italia senza fissa dimora, destinatario di un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dalla Procura della Repubblica di Padova nel Febbraio di quest’anno, dovendo scontare la pena di un anno e quattro mesi di reclusione per reati contro il patrimonio.

Lo stesso è stato rintracciato nel pomeriggio a Porto Recanati, tratto in arresto ed associato al Carcere di Camerino a disposizione dell’A.G.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 09-06-2015 alle 22:30 sul giornale del 10 giugno 2015 - 788 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, polizia di notte, articolo, Arianna Baccani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/akwd