Digital Divide azzerato nelle Marche

Internet, web, computer 2' di lettura 29/05/2015 - Internet è diventato nel giro degli ultimi 10 il luogo-non luogo dove gli italiani amano andare. Detto così ai più potrebbe sembrare una frase senza senso e per questo motivo cercheremo di argomentare il nostro pensiero. Fino a qualche anno si sentiva sempre più spesso parlare di “digital divide” ovvero quel divario digitale che interessava alcune zone del mondo ed anche dell’Italia in cui le nuove tecnologie non erano accessibili agli abitanti.

Indubbiamente di passi in avanti ne sono stati fatti parecchi ed il merito va ascritto anche alle istituzioni che hanno deciso di investire per mettere in atto quell’adeguamento delle infrastrutture digitali fondamentale per azzerare il digital divide. La Regione Marche in tal senso lo scorso anno ha realizzato un progetto, in comune accordo con Telecom Italia, per l’espansione della copertura a banda larga nelle aree a fallimento di mercato, sostanzialmente quelle zone in cui gli operatori non prevedevano di effettuare investimenti autonomi nel breve periodo. L’intervento è iniziato nel 2013 e ad oggi delle 53 centrali da aggiornare ne mancano soltanto una decina, dopo di chè tutti i 67 comuni interessati ed alla fine di questo percorso ben l’89% del territorio regionale avrà servizi a banda larga.

Ma perché è così importante essere in rete? I motivi sono piuttosto evidenti, al giorno d’oggi qualsiasi cosa può essere fatta utilizzando internet. Pagare una bolletta, videochiamare un amico che si trova dall’altra parte del mondo, visionare il proprio conto bancario e tantissime altre cose. Nell’ultimo biennio poi le innovazioni tecnologiche hanno dato il via al boom dei dispositivi mobili che consentono di connettersi al web in qualsiasi luogo tramite una connessione 3G o addirittura 4G. Gli italiani si sono adeguati in maniera piuttosto immediata a questa nuova situazione e i risultati sono più che evidenti. Basti guardare i dati che riguardano il mobile gaming per capire davvero di cosa stiamo parlando. In questo settore ad avere grande considerazione tra gli appassionati di giochi online ci sono senza alcun dubbio i casino virtuali. Ad investire in questo mercato ci sono i grandi brand mondiali come l’irlandese Paddy Power che propone all’interno del suo sito una vasta offerta di giochi. La roulette su Paddy Power è sicuramente tra i passatempi più in voga, ma non sono da dimenticare anche lo famose slot machine, il blackjack e il texas hold’em.






Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2015 alle 11:42 sul giornale del 28 maggio 2015 - 1121 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aj8w





logoEV
logoEV