Recanati: necessari interventi urgenti al Colle dell'Infinito. Il Sindaco lancia l'appello

Francesco Fiordomo 2' di lettura 26/05/2015 - Si torna a parlare di Colle dell'Infinito anche sui media nazionali. Questa volta per una questione vera, la tenuta del versante reso celebre dai versi di Giacomo Leopardi, un patrimonio dell'umanità, perché sarebbe del tutto limitativo e fuori luogo considerarlo un patrimonio solo cittadino o regionale.

La bomba d'acqua che ha colpito la nostra zona tra giovedì e venerdì ha provocato l'apertura di una voragine di alcuni metri lungo la circonvallazione che costeggia l'Ermo Colle. Siamo a pochi metri da dove Giacomo si affacciava due secoli fa. Sappiamo da sempre che quel versante è fragile, che la zona è franosa e non è stata mai oggetto di interventi di prevenzione o di consolidamento.

Alcuni si sono soffermati su un casolare diroccato che rischia di cadere da un momento all'altro impedendo con una polemica esagerata che il proprietario lo restaurasse. Sono state innescate altre polemicucce paesane per un bar o per un mattone che si è staccato.

Adesso siamo al dunque, alla questione vera: il Colle non scoppia di salute ed ha bisogno di essere consolidato e successivamente rigenerato con un progetto che riguarda la vegetazione, l'illuminazione, ecc. Abbiamo redatto un progetto, elaborato dal nostro Ufficio Tecnico, senza spendere più di 100 mila euro per piani, progetti e scartoffie rimasti nei cassetti come è avvenuto in passato quando amministratori e tecnici lungimiranti piantavano palme ai piedi del Colle.

Un progetto c'e', l'urgenza di intervenire anche. Mancano le risorse che chiaramente il Comune non ha a disposizione. Servono più di 4 milioni di euro per il consolidamento e 2 per la riqualificazione del Colle dell’Infinito.

Mi appello allora al Ministro Franceschini, già sollecitato nei mesi scorsi, ai parlamentari marchigiani, al Fai, al mondo accademico, ai media, alla loro sensibilità ed a quella di privati cittadini, affinché si reperiscano le risorse economiche necessarie. E' tempo di agire, di passare dalle parole e dai proclami ai fatti. Noi siamo pronti a fare la nostra parte. Altri?








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2015 alle 21:00 sul giornale del 27 maggio 2015 - 690 letture

In questo articolo si parla di cronaca, recanati, giacomo leopardi, Comune di Recanati, francesco fiordomo, colle dell'infinito e piace a arianna04

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ajYW





logoEV
logoEV